invest-bond

Bank of America Invest bond. Istruzioni per l’uso

Dopo il primo bond a tasso fisso ora Bank of America ci prova con il variabile. Che fare?

Gli Invest Bond legati all’euribor sono l’ultimo tipo di obbligazione proposta da Bank of America e quotata in Borsa. Stai per scoprire le luci e le ombre di questo titolo….

Immagina di essere deluso dai rendimenti dei tuoi titoli di stato. Immagina di voler fare un investimento sicuro ma di ottenere di più. Ecco quello che propongono i bond di Bank of America.

Prima di commentare la bontà o meno di questo investimento, permettimi di riportarne le caratteristiche. Se pensi che questo bond sia da evitare ti sbagli. A differenza di quello a tasso fisso che presentava rischi eccessivi a causa della durata troppo lunga, l’obbligazione invest a tasso variabile non è così male. Ma è bene che tu tenga presente alcuni punti critici.

Invest Bond: le caratteristiche

Il titolo Invest di Bank of America ha una durata pari a 7 anni e scadrà il 10 maggio del 2018. Pagherà gli interessi in via trimestrale, ovviamente posticipata, a partire dal prossimo 10 agosto. La remunerazione offerta sarà pari al tasso euribor a 3 mesi con un minimo del 4% su base annua ed un massimo dell’8%, senza nessuna maggiorazione. Gli Invest saranno quotati sul MOT di Borsa Italiana oltre che sull’Eurotlx.

Cosa prevede la Bank of America?

Vediamo quali sono i punti a favore di questo titolo:

  • gli invest bond sono titoli a tasso variabile con un minimo garantito pari al 4%. Se l’euribor scenderà al di sotto di quel valore il bond comunque pagherà il 4%
  • la durata non è eccessivamente lunga, pur trattandosi di un titolo a tasso variabile
  • il rischio di tasso è contenuto grazie alla variabilità della cedola. Solo nel caso in cui i tassi salissero oltre l’8% allora il bond diventerebbe a tasso fisso, ma considerando che questo non accadrà (SE accadrà) nel breve termine non dovrebbe essere un problema.

Gli elementi di criticità sono:

  • gli interessi sono pari all’euribor senza maggiorazione
  • c’è un limite massino agli interessi, pari all’8% annuo. Il fatto che la Bank of America punti sui bond a tasso variabile ma ponga un limite alla salita degli interessi fa supporre che si aspetti rendimenti elevati negli anni a venire
  • il prestito è di ammontare modesto (20 milioni di euro) e questo implicherò il fatto che sarà poco scambiato e con differenze tra il prezzo in acquisto ed in vendita decisamente ampio.

Posso acquistare gli Invest Bond?

Sì, seguendo questi accorgimenti:

  • limita il ‘peso’ di questo titolo all’interno del tuo portafoglio ad un massimo del 3%. Si tratta di un bond interessante ma non straordinario in termini di rischio/rendimento e quindi è bene essere prudenti
  • mettiti nell’ordine di idee di non vendere gli invest prima della loro scadenza, così non sarai penalizzato dalla scarsa liquidità dello strumento.

“Giacomo, e il rating”?

Non mi sono dimenticato della questione per cui ti comunico che il giudizio di affidabilità di Bank of America espresso da S&P è pari ad A. Non stupirti se dedico solo una riga all’argomento ‘rating’. Come scoprirai leggendo l’investimento perfetto il rating è un indicatore imperfetto della rischiosità di un bond. Ecco perché suggerisco di proteggere i tuoi investimenti seguendo altre regole, più semplici ma più efficaci…

Buon investimento!!

 

Giacomo

P.S. Dimenticavo di dirti che il codice ISIN grazie al quale potrai trovar gli invest bond di Bank of America è XS0625841142.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this

Comments

  • giuliano

    Carissimo Dottor Giacomo Saver,
    come sempre ottima analisi, lucida e precisa.
    Rilancio con una obbligazione simile, che offre una maggiorazione sull’euribor (+1,15% su base annua) ma ha un “cap” massimo del 6% e un “floor” minimo del 4,25% durata 2017. ISIN IT0004703317 offerte da banco popolare e collocate da poste italiane.
    Un caro saluto a tutti!

  • Claudio

    Non mi è chiaro se il titolo è quotato in dollari oppure in euro. Inoltre volevo domandare se, a parità di durata e considerato un dato prezzo di carico, è possibile trovare un rendimento pari o migliore su alcuni BTP indicizzati/non indicizzati o eventualmente su alcuni CCT? grazie per il chiarimento

    • Giacomo

      Il titolo è quotato in euro. Non è possibile fare un paragone immediato con un CCT o un BTP perché questo titolo ha una struttura ibrida. Offre un fisso minimo del 4% che può salire con l’euribor fino al massimo dell’8%. al contrario, il BTP è solo a tasso fisso, il CCT solo variabile.
      Ecco perché dico che non è così male, ma occorre porre limiti….

  • roby

    attualmente x 1000 pz costa 1008,94 € : è sempre valido o questo prezzo può inficiare la bontà del bond?
    grazie

    • Giacomo

      Sì Roby, perché la quotazione è intorno alla parità.
      Il fatto che il mercato non abbia scontato subito la commissione implicita di collocamento, cosa che avrebbe dovuto accadere in caso di “efficienza informativa” dei mercati finanziari ci dice una cosa.

      C’è moltissima liquidità in giro, la gente non vuole più rischiare e si orienta verso investimenti sicuri che è disposta a pagare anche un po’ più cari rispetto al loro valore “equo”. Comunque non così cari da inficiarne la bontà. Almeno per ora.

      Buon fine settimana a tutti!!

Add your comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che cosa sono Realmente gli INVESTIMENTI ASSICURATIVI?

Perché le banche amano le polizze vita? Come mai chi le sottoscrive al 99,9% resterà deluso? Gli investimenti assicurativi sono davvero sicuri?
L'ebook omaggio "Investimenti assicurativi? NO GRAZIE" ti insegnerà

  • a difendere i tuoi soldi dalle sanguisughe finanziarie
  • quanto costano davvero le polizze
  • che cosa chiedere subito alla tua banca per non avere "sorprese" dopo