Poste Titanium. Tutta la Verità

Poste Titanium: un nome che non è una garanzia. Di nulla…..

Un anno fa Poste Vita vendeva la polizza Quarzo. Ora ci riprova con Titanium. Cambia il nome, ma la conclusione resta la stessa. E’ da evitare. Per questi motivi.

Che cosa ne pensi dello spot dell’Axa – MPS? Trasmette un senso di fiducia, vero? E se una pubblicità di un’assicurazione privata fa quell’effetto, che dire della Compagnia di proprietà di Poste italiane? Credo che chiunque di noi le affiderebbe i suoi risparmi senza pensarci due volte. Invece, queste raccomandazioni restano valide anche adesso.

Titanium: la polizza vita di poste italiane

Cominciamo con il dire che cosa è questa proposta di investimento presentata dalle poste. Si tratta di una polizza vita di tipo index linked, ossia una struttura a capitale garantito, della durata di circa sette anni (scadrà il 1 febbraio 2018).

Durante la sua vita questo “titolo” pagherà alcune cedole: la prima pari al 4% loro sarà corrisposta il 3 febbraio 2012, la successiva del 4,50% il 5 agosto 2014, la terza pari al 5% il 3 agosto del 2016. Non noti niente di strano? Ci sono due cose che saltano all’occhio e che scoprirai proseguendo nella lettura…

Alla scadenza la Posta pegherà, per Titanium un’ultima cedola del 28,10% dell’incremento dell’indice DJ Eurostoxx 50, ammesso che tale variazione sia positiva. E qui c’è la terza trappola….

Titanium: tre trappole in posta

Come ti avevo annunciato poco fa è ora di smascherare tre punti deboli di Titanium. E sono proprio queste trappole nascoste all’interno della polizza targata poste vita a dirti di NON SOTTOSCRIVERLA. Ma ora andiamo nel dettaglio:

  • le prime cedole appaiono decisamente allettanti. Questa è una caratteristica dei prodotti a capitale garantito. Ti offrono rendimenti superiori alla media di mercato per attirare la tua attenzione e convincerti a sottoscriverli. Poi, alla fine, la cedola premio che dovrebbe garantire la convenienza dell’intera operazione probabilmente non ci sarà
  • le cedole sono espresse in termini di tasso annuo, ma sono pagate solo ogni due anni. Il 4,50% pagato nel 2014 da Titanium equivale al 2,25% annuo, in prima approssimazione, dato che nel 2013 non ci saranno interessi
  • le poste ti pagano il 28,10% della differenza tra la media del prezzo di chiusura dell’indice DJ Eurostoxx 50 rilevato in quattro diverse date ed il valore di partenza. Supponi che in uno di quei giorni ci sia una variazione forte. Questo inficierebbe il risultato finale di Titanium.

Poste perde BTP Vince

Il BTP 1 febbraio 2018 4,50% secondo i dati del TLX, ha un rendimento netto del 3,65% al 27 maggio 2011.  Titanium ha un rendimento minimo garantito dell’1,786% nell’ipotesi che la cedola premio sia pari a zero a causa del ribasso dell’indice.

Bisognerebbe che l’Eurostoxx salisse del 55% affincheè le performance del titolo di Poste italiane e il BTP avessero il medesimo rendimento. L’ultima cedola sarebbe, in questo caso, pari al 13,55% netto.

Le polizze vita restano da evitare

Ecco la sintesi di questo post. Non importa chi te le proponga, non importa come sono confezionate. Evita accuratamente Titanium al pari di qualunque altro contratto simile. Anche se proviene dalle Poste, che da sempre sono sinonimo di garanzia per i clienti.

Dedicato alla tua sicurezza finanziaria

Giacomo

 

Share this

Comments

  • giuliano

    Carissimo Dottor Giacomo Saver,
    credo proprio che anche se l’indice performasse alla grandissima, il rendimento sarebbe comunque ampiamente sotto la resa del btp di medesima durata.
    Ragazzi, radar sempre accesi anche di giorno! Il futuro non possiamo giocarcelo con questi prodotti che fanno guadagnare sempre i soliti!
    Un caro saluto a tutti!

    • Giacomo

      La cosa pericolosa è che anche la Posta, tradizionalmente referente per le persone che volevano investimenti sicuri, è entrata nel business dei prodotti inefficienti.
      Ancora una volta, un pizzico di sano buon senso, un cucchiaio di informazione e una mail a giacomo prima di sottoscrivere un prodotto sono la ricetta per evitare di prendere delle cantonate.
      Cari saluti a tutti!!

  • massimo

    Caro Dott. Giacomo, mi viene proprio da dire… meno male che si è “pentito”, altrimenti come avremmo fatto noi, poveri risparmiatori, a non cadere in questi investimenti poco “sicuri”.
    Io ho sottoscritto a fine dicembre 2000 un’assicurazione vita bnl. Fortunatamente in tempo per la detrazione annuale del 19%. Secondo lei dovrei uscire dall’investimento?

    Cordiali saluti e continui così. Periodicamente visito il suo sito. Lo trovo molto interessante.
    Grazie
    M.

    • Giacomo

      Caro Massimo, ti dò del tu perché considero le persone che seguono i segreti bancari dei veri e propri amici. Spero non lo prenda come una mancanza di rispetto :)
      Purtroppo non è immediato darti una risposta. Da un lato le polizze vita sono molto costose in termini di ‘caricamenti’, dall’altra la detrazione fiscale è un elemento che potrebbe fare pendere la bilancia a favore di un prodotto che non amo particolarmente.
      Per darti una risposta completa ho bisogno di sapere qualche dato in più:
      1) quali sono i costi che gravano su ogni singolo versamento (fatteli dire in banca se non li conosci)
      2) qual è il tasso tecnico (il rendimento minimo garantito)
      3) qual è il rendimento che hai ottenuto sui premi versati da quando hai iniziato il contratto?
      Contattami in privato se lo ritieni utile: ti darò una risposta completa e gratuita!!
      A presto….

      • massimo

        Caro Giacomo (ti do anch’io del tu ;-)),
        appena raccolgo tutte le informazioni ti mando una mail. Intanto grazie per la risposta.

        M.

        • Giacomo

          Ottimo!!

  • Raffaele

    Carissimo Giacomo,
    innanzitutto volevo farti i miei complimenti per il tuo sito…..vorrei capire se attualmente vale la pena investire qualcosa o meglio aspettare…come mi consigli di diversificare ???
    qualche prodotto postale ???
    da poco ho sottoscritto il bfp 3,5 che ho ritenuto un buon prodotto….Aspetto tue notizie

    • Giacomo

      @ Raffaele
      Ti ringrazio per i complimenti. “Investire è una cosa seria” per questo non posso darti delle informazioni pressapochiste senza aver analizzato a fondo la tua situazione.
      Se desideri ottenere il mio aiuto ti consiglio di utilizzare il servizio di Consulenza Indipendente:
      http://www.segretibancari.com/segreti-di-giacomo/mentoring-finanziario/
      Un abbraccio fraterno!!

  • Luca

    Salve Dott.Giacomo
    PARLERO’ DEL PROGRAMMA QUARZO DELLE MITICHE POSTE ITALIANE.
    I miei genitori aprirono due truffe, da 35,000.00 euro ognuna, chiamate per l’appunto PROGRAMMA QUARZO presso le poste italiane senza che gli fossero forniti su carta dove veniva descritto per filo e per segno questa assicurazione( in quanto dicevano fossero terminati ), ma semplicemente mostrandogli un’opuscolo pubblicitario del prodotto , dicendogli che più avanti gli avrebbero fatto avere tutti i documenti (secondo mè sono da denuncia).
    Comunque dopo un’anno dei 35.000,00euro hanno portato via solo circa 30.000,00 euro e dei secondi 35.000,00 euro non saprebbero cosa fare .
    Ma vi rendete conto questi erano i risparmi di una vita e mio padre è disoccupato e non ha nemmeno la pensione ancora.

    Lei cosa consiglia???

    Crdiali Saluti e complimenti per il sito. Luca

    • Giacomo

      @ Luca
      Grazie per la tua testimonianza.
      Purtroppo non c’è molto da fare se non valutare il rimborso della polizza e l’investimento diretto del ricavato in titoli di stato o obbligazioni.
      E MAI MAI MAI sottoscrivere prodotti finanziari sulla base di depliant pubblicitari. Leggete sempre il prospetto o l anota informativa.
      Un caro saluto.

      • Luca

        Grazie a lei

Add your comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che cosa sono Realmente gli INVESTIMENTI ASSICURATIVI?

Perché le banche amano le polizze vita? Come mai chi le sottoscrive al 99,9% resterà deluso? Gli investimenti assicurativi sono davvero sicuri?
L'ebook omaggio "Investimenti assicurativi? NO GRAZIE" ti insegnerà

  • a difendere i tuoi soldi dalle sanguisughe finanziarie
  • quanto costano davvero le polizze
  • che cosa chiedere subito alla tua banca per non avere "sorprese" dopo