Quali Investimenti Scegliere?

Quali Investimenti Scegliere tra i Tanti Disponibili?

Scegliere gli investimenti “migliori” non è mai semplice. A complicare le cose ci pensa anche la galassia di proposte che arrivano da ogni dove: banche, consulenti finanziari e assicurazioni.

Passeggiando per Torino, mentre tornavo in studio dopo una giornata di formazione, notando le luci degli alberi di Natale mi è venuto in mente una lezione utile per te che vuoi sapere come investire in modo efficace. Te la racconto in questo video:

Giacomo Saver

Autore del Libro “Entro io e il Mercato Scende – Come Diventare un Investitore Libero

8 commenti
  1. Ciao Giacomo,
    Buone feste per incominciare 🙂

    Da un po di tempo sto incominciando a pensare a come investire (rischiare di perdere) I miei soldi. E sto guardando le tue lezioni e video.
    Ho un paio di domande per te:
    1. se la mia banca é situata in un Paese della comunitá europea, dovrebbe darmi la possibilitá di investire su tutti I fondi registrati in Europa? Oppure hanno ragione a elencarmi solamente I pochi fondi che mi propongono?
    2. Un saving account con capitale vincolato, costi zero e 2% di interesse come ti sembra?
    Dovrei cercare rendimenti maggiori oppure di questi tempi dovrei accontantarmi? (visto che sono un investiture a rischio 0 🙂

    A presto, grazie e tanti auguri ancora.

    Rispondi
    1. @ Dino
      Tanti auguri anche a te. E’ un piacere leggerti. Ogni Paese ha delle regole proprie per il collocamento dei fondi di investimento, per cui non è detto che i prodotti acquistabili in uno Stato lo siano automaticamente anche in un altro. Se gli strumenti che ti interessano sono quotati su un mercato regolamentato di uno Stato è necessario che la tua banca, situata in uno Stato diverso, abbia accesso a quel mercato.
      Il 2% su un conto deposito in questo momento è tanto… Sicuro che non si tratti di qualche banca “assetata” di liquidità?

      Rispondi
      1. Ciao Giacomo,
        grazie mille per le tue risposte, sai spiegare le cose in una maniera semplice e chiarissima.

        La banca dovrebbere essere una delle banche principali nel Paese in cui vivo. Magari mi informo meglio riguardo a che tipo di conto é e ti faccio sapere meglio.

        Sto comprando il tuo libro “entro io e il mercato scende” su Amazon.

        A presto.

        Rispondi
        1. @ Dino
          Grazie a te. Spero di leggerti presto in un nuovo commento. Ancora tanti auguri 🙂

          Rispondi
  2. Ciao Giacomo,

    riguardo un fondo, ETF etc. dove visualizzarli?
    Se guardo I fondi su Mirning Star, Sole24 ore, financial times… mi danno un tempo di circa 5 anni.
    A me servirebbero informazioni su:
    1. data di emissione e andamento di tutto il periodo del fondo.

    Dove posso trovare queste informazioni?

    Grazie mille, spero che mi potrai rispondere.

    Rispondi
    1. @ Dino
      Puoi andare sul sito dell’emittente dell’ETF o ETC che ti interessa. Ad esempio Lyxor, Ishares, ecc tanto per essere chiari. Accedendo alla scheda del prodotto che ti interessa avrai una serie completa di informazioni sull’andamento della quotazione, sulla data di partenza, sul portafoglio, ecc.
      Grazie per avermi scritto e se hai altre domande non esitare a contattarmi…

      Rispondi
  3. Ciao Giacomo,
    qua non c’é stata nessuna banca che fino ad adesso mi ha proposto un ETF, ma tutte offrono fondi. Non ho capito se é perché non sono attrezzati…,
    Comunque, ti faccio un esempio dell’ultima proposta: un fondo a basso rischio (veramente ha rischio 4/7!) con rendimento annual del 3.5% e spesa del 1.1% a me sembra un brutto investimento paragonato al fisso di 2% sul conto deposito…

    Auguri di buon anno!

    Rispondi
    1. @ Dino
      Gli ETF costano pochissimo a te e rendono altrettanto poco a chi li vende. Le banche li odiano per questo, preferendo la vendita dei loro fondi a gestione attiva molto più cari anche se meno performanti…

      Rispondi

Rispondi o Commenta