Mercati finanziari: nel 2020 sono sopravvalutati?

mercati azionari 2020 sopravvalutati

5 azioni sono care, ma tutte le altre presentano valutazioni interessanti. Anche perché non ci sono alternative al mercato azionario.

I mercati finanziari sono sopravvalutati nel 2020?

Dovremo capire perché i mercati azionari, in questo scorcio di fine 2020, non sono sopravvalutati. Per farlo occorre ricordare come, a livello teorico, si misuri la “febbre delle borse“.

Il P/E di equilibrio

L’indice Price/Earning (P/E) è l’indicatore più usato per valutare, in prima approssimazione, se un’azione o un intero indice di borsa siano sopravvalutati.

In linea di massima possiamo affermare che ad oggi, novembre 2020, il P/E delle principali borse mondiali è sotto controllo. Sebbene i più pessimisti affermino che siamo in una bolla speculativa quando l’indice sale oltre 15, esistono fondate ragioni per ritenere questo valore superato.

Vuoi sapere dove investire oggi? Lascia che te lo dica io in modo gratuito attraverso i portafogli “entri level” dell’Investment Club.

Il valore di equilibrio del P/E deve tenere conto del livello dei tassi di interesse prevalenti. Il mercato obbligazionario, infatti, è il naturale concorrente delle borse azionarie. Dal momento che le politiche monetarie restano espansive possiamo stimare un valore spartiacque del P/E intorno a 50. (Dato elaborato dal nostro Ufficio Analisi e Mercati).

In sintesi, fino a che gli indici non raggiungeranno questo valore, e i tassi di interesse resteranno bassi, le quotazioni azionarie non sono eccessive. Ma esaminiamo, ora, le tre principali aree geografiche del mondo.

Situazione Usa

Negli Stati Uniti la situazione appare sotto controllo, nonostante l’S&P 500 sia vicino ai massimi storici. L’indice, in breve, ha un P/E di 28,40 ma la sua composizione è piuttosto variegata.

Cinque società, infatti, rappresentano il 19,82% dell’indice. (Ultima rilevazione di ottobre 2020). Esse, oltre ad essere responsabili della salita della borsa Usa, sono quelle più care.

Ecco di chi parliamo, con a fianco il P/E di ognuna di esse:

  • Apple – 33,88
  • Microsoft – 33,35
  • Amazon – 89,27
  • Facebook – 30,22
  • Google – 31,8

Se escludiamo questi “eccessi” il resto dell’azionario Usa non appare eccessivamente caro.

Non sai dove sbattere la testa per investire oggi? Inizia dai portafogli gratuiti dell’Investment Club e lascia fare a noi.

Situazione europea

I mercati finanziari del Vecchio Continente sono lontani dai livelli raggiunti negli Usa. Il rapporto Prezzo/Utili, infatti, è fermo a 19,85. Sebbene sia un dato superiore alla media storica, esso è compatibile con lo scenario attuale di bassi tassi di interesse.

L’Europa negli ultimi anni è stata penalizzata rispetto all’azionario a stelle strisce a causa della sua frammentazione. Tuttavia le cose potrebbero cambiare e il detonatore potrebbe essere proprio la pandemia che stiamo vivendo.

Situazione Emergenti

I mercati emergenti sono stati il detonatore della crisi economico sanitaria che stiamo affrontando. Tuttavia le drastiche misure di limitazione dei contagi, insieme con economie particolarmente resilienti, risvegliano l’interesse per l’area.

Inoltre gli “emerging” presentano valutazioni ancora più basse di quelle dell’Europa. Il rapporto P/E è fermo, infatti, a 18,58. Esso è il valore più basso delle tre aree considerate.

Nei portafogli gratuiti dell’Investment Club saprai esattamente quanto investire negli emergenti.

Alla luce di quanto visto, i mercati finanziari a fine 2020 non presentano valutazioni eccessive. occorre però sapersi muovere con cautela ed essere pronti a cambiare strategia mano a mano che fatti nuovi emergeranno.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

2 commenti
  1. Ciao Giacomo
    Ho letto proprio ora il Tuo ultimo articolo
    Mercati finanziari: nel 2020 sono sopravvalutati?
    Un articolo breve ma estremamente informativo !
    Complimenti e grz ancora, fabrizio

    Rispondi
    1. @ Fabrizio
      Grazie a te. Ti ricordo che su Segretibancari.com troverai come utile approfondimento i nostri servizi dedicati a chi vuole investire in modo semplice e consapevole.

      Rispondi

Rispondi o Commenta