10 anni di Segreti Bancari

Collaboratori, clienti e Giacomo raccontano la loro esperienza durante i primi 10 anni di Segreti Bancari.

Un attimo, un’era

Dieci anni sul web sono moltissimi. Poche realtà riescono a sopravvivere e crescere in un contesto competitivo dove ogni giorno appaiono nuovi operatori.

Noi ce l’abbiamo fatta. Questo video vi racconta come Segreti Bancari si è trasformato da un sogno in una realtà imprenditoriale di successo, con aneddoti e storie tratte dal lavoro quotidiano:

I post più…

È difficile condensare dieci anni in poche righe. Noi ci proviamo, riproponendo alcuni post “particolari” che abbiamo pubblicato nel tempo.

L’articolo più letto

Con 223.519 visite l’articolo su Poste Vita Futuro Certo è il più cliccato. In particolare esso è dedicato a uno dei prodotti più di punta e controversi venduti da Poste Italiane.

Il post più commentato

373 commenti fanno dell’articolo Polizza assicurazione vita: istruzioni per la fuga il post che ha generato più interazioni in assoluto. Ancora una volta l’argomento è “caldo”, dato che le banche propongono sempre più spesso contratti assicurativi opachi ai propri clienti.

L’articolo più “fuori dalle righe”

Il sito Morningstar per investitori e consulenti è un punto di riferimento. Noi abbiamo avuto la sfrontatezza di dire a chiare lettere che le stelle non servono a nulla. Un articolo imperdibile dedicato proprio all’inutilità del rating Morningstar nella selezione dei fondi di investimento.

Giuliano c’era

Giuliano è un lettore e un cliente che continua a leggere Segreti Bancari fin dagli albori. Oltre a ringraziarlo pubblicamente mi rivolgo a te, che non ti chiami Giuliano, ma segui questo sito da tempo.

Oppure a te che lo hai scoperto da poco. Cosa è stato e cosa è per te Segretibancari.com? Scrivilo nei commenti. Ti risponderò personalmente.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

11 commenti
  1. Grazie mille Giacomo per l’opportunità di crescere e di investire in modo semplice, consapevole ed indipendente. Una voce fuori dal coro che si materializza con Investo! 1000 di questi anni! E spero presto di riuscire ad essere Cliente Platinum! 🙂
    E di bere un caffè assieme in piazza a Chieri! Buon Compleanno SB.

    Rispondi
    1. @ Omar
      Ti ringrazio!! A presto 🙂

      Rispondi
  2. Buon compleanno Segreti Bancari! Daniele il mio più grande grazie, il regalo inaspettato ma che non hai idea di quanta gioia mi dà, sei stato tu a farlo a me! 🙏🏻🙏🏻🙏🏻

    Rispondi
  3. tanti auguri a segreti bancari per i 10 anni. BUON COMPLEANNO

    Rispondi
  4. Tanti auguri a Segreti Bancari, per me davvero un faro in mezzo al buio. Adesso tecnologicamente ho scoperto anche il podcast e mi piace un sacco ascoltare mentre passeggio. Ancora tantissimi auguri e 100 di questi giorni 🎉🎉🎉🎉🎉🎉

    Rispondi
  5. Auguri Giacomo! Ti seguo da 5 anni e grazie al tuo blog ho scoperto gli ETF e metodo di vendita interessato della banca. Grazie ancora e continua così 🙂

    Rispondi
  6. Buon compleanno Segreti Bancari! Grazie Giacomo Saver, che instancabilmente prepari per noi i migliori articoli e utili podcast aggiornati in tema di finanza e investimenti. Ti devo tutto: il vostro corso Personal mi ha formata investitrice indipendente e autonoma. GRAZIE 😉

    Rispondi
  7. SegretiBancari.com mi ha dato un’occasione straordinaria ed inaspettata di coltivare la mia passione per gli investimenti finanziari. Ringrazio Giacomo per gli articoli del blog che leggo e rileggo con entusiasmo, per Investo che posso dire di studiare e per l’Investment Club da cui mi faccio guidare con piena fiducia ed ispirata soddisfazione. Auguro a te ed a voi tutti il meglio anche per il futuro. Matteo

    Rispondi
  8. Tanti auguri e complimenti Giacomo, leggo sempre i tuoi post che sono sempre un utile strumento di educazione finanziaria, grazie ancora.

    Rispondi
  9. Auguri a Segreti Bancari, quando serve una informazione finanziaria corretta , un chiarimento, un aiuto a “capirci qualcosa ” è sempre disponibile.

    Rispondi
  10. Nel 2014 nessuno voleva più i BTP perché si parlava di imminente ristrutturazione del debito italiano. Scoprii allora \\\”Segreti bancari\\\” dove un certo Giacomo Saver affermava che, secondo lui, il default dello Stato Italiano non ci sarebbe stato. Io, che non sapevo molto di economia ma mi interessavo di geopolitica e di storia mi convinsi che conveniva rischiare ed acquistai BTP per alcune centinaia di migliaia di euro. Fu una pacchia! sia in termini di cedole che in termini di rivalutazione del capitale investito. Poi ho pensato che la fortuna arride agli audaci ma è difficile che rimanga a loro fedele. Pertanto ho venduto tutto e sono entrato in \\\”Investment Club\\\” del quale rimango Socio con piena soddisfazione.
    I migliori auguri per un futuro ricco di soddisfazioni.
    Giovanni

    Rispondi

Rispondi o Commenta