CCT

CCT

I certificati di credito del Tesoro sono titoli di stato a tasso variabile, le cui cedole dipendono dall’andamento di un saggio di interesse a breve termine (Tasso dei BOT o Euribor).

Questa loro caratteristica li rende particolarmente adatti ad un investimento durante fasi rialziste dei tassi.

CCT: Quotazioni

La quotazione di un CCT, in modo analogo agli altri titoli di Stato, è espressa in percentuale del valore nominale. Grazie alla variabilità delle cedole, però, la quotazione di un CCT è molto più stabile e meno volatile rispetto a quella di un BTP di pari durata.

Rendimento CCT

A causa della variabilità delle cedole, non è possibile conoscere a priori il rendimento di un Certificato del Tesoro. I rendimenti riportati dalle banche o dalla stampa, infatti, ipotizzano che le cedole future siano uguali a quella attuale. Ovvero che non vi siano variazioni dei tassi.

L’importo cedolare è sempre pari a quella del tasso sottostante più una maggiorazione fissa detta spread.