Perché i rialzi di borsa rendono imprudenti

rialzi di borsa

Il money house effect è solo una delle ragioni per cui i rialzi di borsa rendono gli investitori imprudenti. E li fanno perdere gli anni dopo.

Rialzi di borsa e asset allocation

Chi vive un rialzo di borsa spesso altera la sua asset allocation in modo sfavorevole. Gli investitori, infatti, tendono a dimenticare che i mercati presentano il fenomeno del ritorno in media. Cosicché tanto più guadagnano tanto più diventano propensi al rischio.

Allo stesso modo chi inizia ad investire dopo una fase positiva dei mercati tende ad assumere più rischi di quelli effettivamente sopportabili. In realtà un portafoglio dovrebbe essere costruito senza lasciarsi influenzare dal recente andamento dei mercati.

L’asset allocation strategica, infatti, va elaborata avendo presente altre variabili:

  • l’andamento storico dei mercati finanziari
  • la propria capacità di correre rischi
  • la propria tolleranza psicologica al rischio.

Essere avidi quando i mercati hanno registrato andamenti anomali può rappresentare un pericolo non appena la situazione evolverà in senso sfavorevole.

Chi vuole approfondire questi temi potrà scaricare gratis il nostro corso di formazione Welcome.

Money house effect

C’è un secondo motivo per cui i rialzi di borsa gettano le basi per le perdite successive. L’investitore in guadagno, in breve, pensa di “giocare con i soldi della casa“.

Infatti dato che il guadagno non corrisponde ad una effettiva fatica per produrlo, esso viene etichettato nei nostri conti mentali come “regalo” e ciò fa salire istantaneamente la soglia psicologica del rischio.

L’effetto prende in prestito ciò che accade nei Casinò quando i giocatori in vincita sono propensi a scommettere facilmente quest’ultima. Essi ritengono, infatti, di giocare con soldi che non sono loro. Per tale ragione sono più propensi a perderli. E quasi sempre li perderanno.

Casualità vs causalità

Un investitore in guadagno crede di essere invincibile. Studi neurologici fatti negli States, infatti, dimostrano che se va bene per tre volte di fila ci si aspetta un esito analogo anche la quarta volta. Il successo, anche se dovuto alla fortuna, aumenta in modo considerevole l’overconfidence.

Inoltre la tendenza a vedere delle ricorrenze apparenti in sequenze casuali è ben nota alla psicologia. Ripetizioni in serie di eventi casuali vengono confuse con delle regole stabili.

Per questa ragione chi inizia ad investire durante un periodo favorevole rischia di venire travolto dai ribassi successivi. Gli stessi analisti finanziari che hanno previsto correttamente gli utili aziendali per 4 volte di fila faranno in seguito previsioni più rischiose. E a causa di ciò otterranno risultati inferiori del 10% circa rispetto alla media.

Vuoi imparare ad investire e guadagnare sia con i mercati al rialzo sia al ribasso? Iscriviti gratis ai corsi di A Scuola di Investimenti.

Come dominare i rialzi di borsa

Evitare che i rialzi dei mercati gettino le basi per disfatte successive è semplice. Basta non farsi prendere dall’euforia del momento e ricordare alcune regole fondamentali.

Studiare la storia dei mercati

La storia dei mercati finanziari ci ricorda che gli stessi si muovono in cicli. In particolare ad un periodo di rialzo seguirà inevitabilmente una correzione.

Il ribilanciamento periodico, se eseguito secondo certi criteri, è la soluzione ideale per ottimizzare i portafogli. Per ogni approfondimento invito a iscriversi gratis al corso Welcome di A Scuola di Investimenti.

Basarsi sui fondamentali

L’allocazione di portafoglio va fatta basandosi sulla propria capacità di sopportare e tollerare il rischio. Essa non va modificata sulla base del recente andamento dei mercati.

Come sempre, per ottenere risultati diversi dalle masse occorre pensare in modo diverso. E investire controcorrente.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta