Mercati Asiatici Oggi: I 4 Migliori ETF per Investire nelle Borse Asiatiche

i migliori etf per investire oggi nei mercati azionari asiatici e nelle borse asiatiche- segretibancari.com

Sui mercati asiatici oggi esistono delle opportunità di investimento? L’area è senza dubbio molto importante per l’economia globale, perché lì si trovano alcuni colossi del calibro di Cina ed India. Si tratta di un’area geografica in forte espansione, che nel passato ha dato molto agli investitori, e che potrebbe offrire tanto anche in futuro. Ma come fare per investire nelle borse asiatiche?

Una dei consigli che do attraverso questo sito è quello di usare degli ETF per investire in modo efficace e diversificato. Per questa ragione vedremo i migliori strumenti per beneficiare della crescita dell’area del Pacifico.

Conviene Investire nei Mercati Asiatici?

Quando si parla di borse asiatiche non si prendono in considerazione i soli mercati sviluppati, come il Giappone ad esempio, ma si considerano anche Paesi Emergenti molto importanti.  L‘anello del Pacifico (Pacific Rim) costituisce il 57% del commercio mondiale, mentre entro il 2030 gli analisti economici prevedono una crescita del 70% PIL nella regione Asia-Pacifico.

Secondo alcuni economisti al processo di de-industrializzazione dell’Europa e degli Stati Uniti orientali potrebbe fare seguito uno spostamento verso Hong Kong, Taiwan e Singapore del centro dell’economia mondiale.

Se vuoi investire in modo consapevole farai bene a considerare seriamente l’opportunità di investire nei mercati azionari asiatici, sia oggi sia nel prossimo futuro.

I 4 Migliori ETF per Investire nelle borse asiatiche

Investire nei mercati azionari asiatici oggi è piuttosto semplice, se sceglierai di usare gli ETF. Il loro vantaggio sta nel fatto che potrai detenere in portafoglio azioni estere pur operando dall’Italia, nella nostra borsa e usando la tua banca abituale.

ETF Ishares Core Msci Pac Ex-Japan – IE00B52MJY50

L’ETF permette di investire nei mercati asiatici, Giappone escluso. L’indice replicato è MSCI PACIFIC EX JAPAN TRN INDEX. Esso è composto da azioni a larga e media capitalizzazione dei 4 Paesi sviluppati dell’area. Con i suoi 146 componenti l’indice copre l’85% del flottante (ossia delle azioni regolarmente scambiate) di ogni Paese.

I Paesi rappresentati sono:

  • Australia (58%)
  • Hong Kong (29%)
  • Singapore (11%)
  • Nuova Zelanda (2%)

L’ETF costa lo 0,20% l’anno ed è ad accumulazione dei proventi.

ETF Lyxor Japan Topix – FR0010245514

L’ETF permette di investire nell’indice TOPIX della borsa del Giappone. A differenza degli altri strumenti esaminati questo fondo è molto specifico, perché è concentrato su un solo Paese dell’area, che peraltro rappresenta il 9% dell’indice azionario globale MSCI World.

Esso costa lo 0,45% l’anno ed è a distribuzione dei proventi.

ETF Lyxor Msci Ac Asia Ex Japan – FR0010652867

L’ETF clona l’indice MSCI AC ASIA EX JAPAN TRN INDEX, composto da 953 azioni di 2 Paesi Sviluppati e 9 emergenti dell’area. Vengono ricomprese sia azioni di emittenti a larga sia a media capitalizzazione.

Ecco i Paesi rappresentati con il relativo peso percentuale:

  • Cina (35%)
  • Corea del Sud (16%)
  • Taiwan (14%)
  • Hong Kong (11%)
  • India (10%)
  • Altri (14%).

L’ETF costa lo 0,50% annuo ed è ad accumulazione dei proventi.

ETF Ishares Msci Emerging Asia – IE00B5L8K969

Il fondo replica l’andamento dell’indice MSCI EM ASIA TRN INDEX composto da 881 azioni dei 9 più importanti mercati asiatici emergenti (large cap e mid cap).

Ecco i Paesi più rappresentati:

  • Cina (41%)
  • Corea del Sud (19%)
  • Taiwan (16%)
  • India (12%)
  • Thailandia (3%)
  • Altri (9%)

Risorse Utili per Investire

Portafoglio di ETF

Giacomo Saver

Rispondi o Commenta