Investire nel grafene, come e perché

come investire nel grafene

Investire nel grafene, il materiale del futuro, attraverso tre diverse opzioni: ETF geografici, settoriali e azioni singole.

Il grafene, il materiale del futuro

Il grafene è un materiale sottilissimo, resistente quanto i diamanti ma flessibile come la plastica e trasparente come il vetro. Il suo punto forte è l’alta conducibilità elettrica. Grazie a questa sua caratteristica il materiale è usato in molti settori industriali.

In particolare il suo utilizzo nei semiconduttori e nelle auto elettriche lo rende un materiale importante per il futuro.

INVESTO ti suggerisce, ogni lunedì, i migliori investimenti “di nicchia” analizzati in modo approfondito e in ottica operativa.

Investire nel grafene con gli ETF

Purtroppo non esistono né ETF né ETC specializzati su questo innovativo materiale. Di conseguenza, chi voglia usare gli Eschange Traded Funds per investire ha di fronte a sé tre scelte alternative.

Gli ETF geografici migliori per investire nel grafene

Una prima opzione è l’investimento nei Paesi produttori. La Cina, ad esempio, è al primo posto, seguita da India, Brasile, Turchia  (che detiene il primato di riserve) e Corea. Investire in un ETF che abbia come sottostante uno o più di questi Paesi è un’idea interessante.

In alternativa è possibile usare un prodotto più generalista, che cloni ad esempio l’indice MSCI Emerging Marktes. Ciò permette di investire nel grafene, mantenendo al tempo stesso una buona diversificazione.

Investire nel grafene con ETF settoriali

Lo sviluppo delle auto elettriche richiederà un impiego massiccio di grafene.

Comprare ETF che abbiano come sottostante società automobilistiche innovative è un altro modo per investire nel grafene.

L’Investment Club ti dice sempre dove investire grazie alle nostre indicazioni chiare e precise aggiornate mensilmente.

Un’alternativa consiste nello scegliere ETF del settore tecnologico. Aziende come Apple, Microsoft, Intel, IBM, Micron Technology faranno grande uso del materiale. In questo caso, però, si pone l’attenzione sugli utilizzatori e non sui produttori.

Investire in azioni legate al grafene

Quella che segue è un elenco dei principali produttori/estrattori del grafene.

Tirupati Graphite

Si tratta di una società concentrata nello nell’estrazione, produzione e lavorazione di grafene integrato in scaglie di grafite.

Applied Graphene Materials

Oltre a vendere il grafene il polvere la società ha sviluppato un processo proprietario per la sua produzione.

NanoXplore Group

Società privata canadese, la cui quota azionaria di maggioranza è detenuta dalla Mason Graphite, società quotata  al TSX Venture Exchange (Canada). Produce grafene di alta qualità, tramite un processo rispettoso dell’ambiente.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta