Fallen Angels: un ETF Ishares per investire

investire in fallen angels bond

Un ETF per investire nei Fallen Angels, le obbligazioni che hanno perso il merito creditizio Investment Grade ed ora offrono rendimenti (e rischi) elevati.

Cosa sono i “Fallen Angels”

I Fallen Angels sono obbligazioni societarie che, a causa di condizioni avverse, hanno perso il rating Investment Grade diventando così bond ad alto rischio.

Si tratta, in breve, di obbligazioni penalizzate da un peggioramento del merito creditizio. In particolare l’emergenza sanitaria del 2020 ha fatto crescere l’insieme di questi titoli, che ora attirano gli investitori delusi dai BTP.

Sebbene il loro rendimento sia elevato, le quotazioni a sconto non sempre giustificano l’acquisto. La perdita dello status “Investment Grade“, in altre parole, può nascondere rischi di default piuttosto marcati.

Accade pertanto che alcuni “angeli decaduti” si riprendano, mentre altri sprofondino nel baratro del default. Per questa ragione occorrerà valutare con attenzione se sia o meno opportuno effettuare questo tipo di investimento.

Hai bisogno di comprare i “Fallen Angels“? Scoprilo grazie ai nostri corsi di formazione.

IShares Fallen Angels – ISIN IE00BYM31M36

Chi sceglierà, in base alle proprie analisi, di investire in bond Fallen Angels, farà bene ad usare un ETF diversificato. In questo modo otterrà sia il vantaggio della riduzione dei costi, sia la diversificazione indispensabile in un segmento ad alto rischio.

L’analisi che segue si concentra sul prodotto iShares al fine di offrire tutte le informazioni utili per fare scelte consapevoli.

Caratteristiche tecniche

L’ETF è a replica fisica. In breve esso detiene in portafoglio i titoli che compongono l’indice benchmark, il Bloomberg Barclays Global Corporate ex EM Fallen Angels 3% Issuer Capped Index.

Si tratta, inoltre, di un prodotto a distribuzione semestrale dei proventi. Esso, pertanto, attirerà l’attenzione degli investitori in cerca di cedole elevate.

Il costo annuo di gestione è dello 0,50%. Si tratta, quindi, di un prodotto non del tutto economico.

Performance

IShares Fallen Angels ha offerto le seguenti performance storiche (tra parentesi i dati negativi):

  • 2017: 12,943%
  • 2018: (5,12%)
  • 2019: 15,319%

Poiché l’ETF è quotato da pochi anni, è impossibile disporre di una serie storica più lunga.

Scopri come costruire un portafoglio che rende. Iscriviti gratis a Welcome di A Scuola di Investimenti.

Portafoglio

Diversificazione e rendimento atteso

IShares Fallen Angels è un ETF molto diversificato. Il portafoglio, infatti, è composto da 424 obbligazioni di società che hanno perso il rating Investment Grade.

La durata media finanziaria delle obbligazioni è di 5,29 anni, mentre il rendimento a scadenza del portafoglio è del 6,13%. Il rendimento incassato dall’investitore attraverso le cedole è del 4,78%.

I dati sono relativi al 14 maggio 2020.

Esposizione geografica e valutaria

Il 58,58% del fondo è investito negli Stati Uniti. L’Italia, invece, è al secondo posto con una quota del 14,89%. L’esposizione per valuta, però, non corrisponde alla ripartizione geografica.

Intendo dire che il 72,52% delle obbligazioni sono denominate in dollari, con un notevole rischio di cambio nei confronti della divisa Usa.

I rischi dei Fallen Angels

La crisi economico – finanziaria del 2020 ha ampliato il differenziale di rendimento tra i bond Fallen Angels e quelli con rating Investment Grade. Il grafico sottostante evidenzia come la categoria degli angeli decaduti sia molto redditizia, in questo momento.

Performance-relativa-del-credito-tripla-B-negli-Stati-Uniti-ed-in-Europa

A fronte di guadagni più alti i rischi sono notevoli. Aziende che si trovano in un progressivo stato di degrado finanziario, in definitiva, potrebbero fallire. Nonostante l’ETF iShares sia sufficientemente diversificato da non comportare la perdita totale del capitale investito, occorre mettere in conto la possibilità di subire perdite.

È’ compito dell’investitore valutare attentamente i seguenti aspetti, per decidere se sia il caso di investire:

  • alla luce dei propri obiettivi di investimento, è opportuno considerare i Fallen Angels o è meglio evitarli del tutto?
  • un eventuale investimento nell’ETF come altera il portafoglio complessivo in termini di rendimento/rischio?
  • quali sono le correlazioni tra l’ETF iShares Fallen Angels e gli altri strumenti in cui si è già investito?
  • l’eventuale acquisto del prodotto comporta un rischio cambio eccessivo o, al contrario, è fonte di una diversificazione valutaria?

A ciascun investitore consapevole l’ardua sentenza.

Think different. Invest differently

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

2 commenti
  1. Buongiorno Giacomo,
    nonostante i rischi di questo etf, a me non risulta che diano cedole cosi’ elevate.
    Su borsa italiana ho recuperato prezzi e cedole, tuttavia facendo poche semplici operazioni,
    un interesse medio netto è circa il 3.76%… Potrebbe variare (modificando alcun parametri), di un 0
    50%… tuttavia resterebbe un interesse molto basso rispetto a quello dato da altri etf obbligazionari piu’ sicuri..

    DATI PRESI SU BORSA ITALIANA
    PREZZO MEDIO IN EURO ANNO 2019 € 4,5
    12/12/19 – 0,1234 USD
    13/06/19 – 0,1256 USD
    Calcolato il cambio a 1.09
    l’interesse NETTO è solo del 3.76%

    Rispondi
    1. @ Giovanni
      Nel post faccio riferimento ai dati ufficiali pubblicati da iShares. Poi occorre fare ulteriori analisi e valutazioni, ovviamente.

      Rispondi

Rispondi o Commenta