Pictet global environmental opportunities ai raggi X

MS sustainable european strategic ai raggi X

Società che puntano a risolvere problemi ambientali tramite la tecnologia e un uso accorto delle risorse naturali offriranno performance?

Pictet global environmental opportunities R EUR – LU0503631987

Caratteristiche

Il fondo tematico di Pictet investe in azioni di società che operano nel settore ambientale. In definitiva, secondo l’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale, le richieste di brevetti con caratteristiche ambientali sono raddoppiate in un decennio.

Tuttavia non sempre i settori che offrono le migliori prospettive produrranno le migliori performance. Soprattutto se i costi sono alti e la capacità di scegliere i titoli migliori è scarsa.

Rendimenti

Sebbene il passato non sia utile a prevedere il futuro, esso ci dice qualcosa. In particolare ci permette di capire il modus operandi del gestore, i suoi punti di forza e di debolezza.

Ecco, in assoluto, le performance di Pictet global environmental opportunities negli ultimi anni:

Vuoi imparare ad investire da solo, grazie a una suite di corsi di formazione completi? Iscriviti gratis al livello Welcome di A Scuola di Investimenti.

  • 2013: +16,88%
  • 2014: +15,36%
  • 2015: +9,40%
  • 2016: +5,02
  • 2017: +15,10%
  • 2018: -13,77%
  • 2019: +39,39%
  • 2020: +7,99%

Mentre il rendimento medio annuo composto è stato del 14,97%, la volatilità si è fermata al 10,55%. Si tratta, quindi, di ottime performance ottenute con un rischio moderato. Ma qualcosa di ignoto e pericoloso cova sotto la cenere.

Portafoglio

Il portafoglio di Pictet global environmental opportunities ricalca molto quello di un fondo azionario globale. In particolare gli Usa pesano per il 51% mentre il resto del mondo per il 47%.

Lo stile di gestione, peraltro, è orientato alle società di crescita (growth stocks). Infatti il rapporto prezzo/utili è di 32,26. L’indice prezzo/valore di libro, invece, è di 5,26.

Il fondo presenta, in breve, la stessa rischiosità del mercato azionario globale. Tuttavia la capacità di selezionare i titoli è difettosa e ha distrutto valore.

Dal 2013 al 2019, in particolare, il fondo ha ottenuto performance minori rispetto all’indice di riferimento per 5 anni su 8.

Ti intrigano analisi come questa? Impara a farle tu stesso. Iscriviti gratis al livello Welcome di A Scuola di Investimenti!

Rischio

Investire nel fondo Pictet global environmental opportunities presenta rischi notevoli. Mi riferisco, in particolare, al livello di eccessiva valutazione raggiunto dalle azioni sottostanti. Nonostante i dati passati siano confortanti, l’investitore consapevole deve guardare al futuro.

E, come diciamo da tempo, il settore dei titoli ESG appare surriscaldato e occorre fare attenzione. Ma manca ancora un tassello importante prima di concludere.

I costi

Il prodotto di Pictet è molto caro. Le commissioni di ingresso, infatti, arrivano al 5% massimo. Esse, peraltro, possono essere ridotte o azzerate a discrezione del collocatore.

I costi di gestione, al contrario, non si possono ridurre. Essi, inoltre, sono un onere periodico che sottrae valore agli investitori. La commissione ammonta al 2,72% l’anno.

Pictet global environmental opportunities: opinioni

A nostro avviso è bene stare fuori sia dal settore dei fondi “green” sia dal prodotto Pictet. Al livello di eccessiva valutazione dei primi si aggiungono costi elevati per il secondo.

In passato all’interno del servizio Investment Club avevamo un ETF di nicchia, sul settore delle energie pulite, ma ci siamo ben guardati dall’investire in fondi con un costo di quasi il 3% l’anno. Ora lo abbiamo liquidato e siamo fuori questo settore.

Think different. Invest differently

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta