I migliori ETF energia globali

ETF energia

Amundi e DB x-trackers sono i due migliori ETF energia del 2020. Lyxor, invece, cede il passo.

ETF energia

A prima vista, investire in ETF energia nel pieno della rivoluzione “verde” può apparire un tantino azzardato. In fondo, sostengono in molti, i combustibili fossili potrebbero essere presto abbandonati.

Tuttavia non manca chi vede delle opportunità nel settore, soprattutto ora che è fuori moda. Non sta a me, in questa sede, esprimere un parare o un giudizio sulla opportunità o meno di investire in un ETF energy globale.

Al contrario l’obiettivo di questo articolo è quello di recensire i prodotti più interessanti, così da aiutare chi ha già deciso per conto proprio di investire nell’energia globale a fare scelte di prodotto corrette.

Dopo questa premessa, entriamo nel vivo della questione attraverso l’analisi comparata dei due migliori ETF energia.

ETF Amundi su MSCI world energy

L’ETF di casa Amundi ha codice ISIN LU1681046006. Esso è un prodotto ad accumulazione, pertanto i proventi non verranno distribuiti ma reinvestiti.

Questa sua caratteristica lo rende interessante anche dal punto di vista fiscale. In sintesi, il mancato pagamento dei proventi permette di differire il pagamento delle imposte al momento della vendita.

Oltre a ciò il fondo ha un patrimonio di 60 milioni di euro e costa lo 0,35% l’anno. La replica dell’indice è indiretta. Intendo dire che l’ETF non detiene direttamente i titoli che compongono l’indice.

Al contrario nel portafoglio del fondo troviamo dei contratti derivati, di swap in particolare.

Vuoi imparare ad investire da solo, oggi e per sempre, grazie ad un metodo rigoroso e replicabile ma flessibile e adattabile negli anni? => Scopri i nostri corsi di formazione;

I rendimenti

Sebbene i dati passati non servano per prevedere i guadagni futuri, è utile conoscere le performance dell’ETF Amundi. Ecco, in breve, l’andamento della quotazione negli ultimi anni:

  • 2016: +30,10%
  • 2017: -8,39%
  • 2018: – 12,39%
  • 2019: +13,40%

Db x-trackers MSCI world energy

In modo analogo al precedente, anche l’ETF Db (ISIN IE00BM67HM91) è a replica sintetica. Inoltre il fondo è ad accumulazione, il che permette di reinvestire automaticamente i proventi.

Il patrimonio del fondo è pari a 116 milioni di euro. Infine il costo annuo di gestione è pari allo 0,30%.

Hai bisogno di sapere dove investire, sfruttando la nostra trentennale esperienza sui mercati e le nostre analisi in tempo reale? Scopri l’Investment Club.

I rendimenti

Quelli che seguono sono le performance dell’ETF energia globale di Db x-trackers. Ancora una volta si tratta di dati passati, che non hanno alcun valore previsionale:

  • 2016: +31,34%
  • 2017: -7,83%
  • 2018: – 12,04%
  • 2019: +14,19%

L’indice sottostante agli ETF

Il sottostante degli ETF è l’indice MSCI WORLD ENERGY. Ecco, in sintesi, le sue caratteristiche. Conoscerle è utile per fare una scelta di investimento corretta e consapevole.

Ripartizione geografica

Investire in un ETF energia globale significa, in buona misura, investire negli Stati Uniti. Essi, infatti, rappresentano oltre la metà del paniere azionario dell’indice, con il 53%. Segue il Regno Unito con il 17% ed il Canada con il 13%.

Da questo punto di vista la composizione dell’MSCI World Energy è simile a quella dell’indice azionario globale e vede una sovraesposizione verso gli Usa.

Ripartizione valutaria

L’indice è espresso in dollari per oltre la metà del controvalore. Intendo dire che investire in uno degli ETF energia comporta l’assunzione di un notevole rischio di cambio nei confronti della divisa americana.

Oltre a ciò giova considerare che il peso dell’euro si limita all’11% del totale. Ciò implica che l’investimento sarà esposto all’andamento del mercato valutario (forex) per circa il 90%.

Cosa possiamo fare di più?

Se hai bisogno di aiuto per imparare ad investire, scopri i nostri corsi di formazione. Grazie ad essi sarai in grado di amministrare da solo il tuo patrimonio. Noi ti daremo tutti gli strumenti che ti servono e l’assistenza durante la tua formazione.

Vuoi sapere dove investire? Hai bisogno di una guida che ti dica sempre cosa fare, sulla base delle tue scelte di rischio/rendimento? Scopri l’Investment Club.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di SegretiBancari.com

Rispondi o Commenta