Azioni Netflix: uno Schema di Ponzi Naturale?

conviene investire in azioni netflix

Investire in azioni Netflix alletta gli investitori a caccia di performance. Ma i fondamentali della società suggeriscono di starne alla larga.

I Fondamentali di Netflix

Prima di capire perché, a mio avviso, è bene evitare di investire “seriamente” nella società, dedichiamo un attimo di tempo allo studio dei fondamentali di Netflix.

Grazie all’analisi dei principali indicatori saremo in grado di farci una prima idea sull’andamento della gestione.

Il Conto Economico di Netflix

Se partiamo dai dati di reddito dell’azienda, non possiamo che stare sorpresi. I ricavi sono passati, infatti, dai 1670 milioni di dollari del 2009 ai 15.794 milioni del 2018.

Oltre a ciò, la redditività del capitale proprio, ROE, è di oltre il 25%, contro una media dell’industria di solo 3,60%. Peraltro la stessa Netlix ha un ROE medio del 17%, per cui la redditività ottenuta è davvero impressionante.

La Situazione Finanziaria

Mentre la situazione reddituale è molto buona, la posizione finanziaria presenta alcune importanti vulnerabilità.

Anzitutto l’azienda ha un cash flow negativo. Ciò significa che a fronte dell’utile elevato, la capacità del management di generare liquidità è stata compromessa, negli ultimi anni.

A titolo di esempio, basti ricordare che il cash flow nel 2018 è stato negativo per 2.854 milioni di dollari. Si tratta di un notevole peggioramento rispetto ai -1.959 milioni del 2017.

In aggiunta a ciò, l’asfissia finanziaria dell’azienda si nota dall’indice di liquidità. Infatti il rapporto tra disponibilità liquide e debiti è pari ad appena lo 0,33% contro la media del settore dello 0,82 e contro la media storica di 2,22.

Per concludere, il rapporto tra debiti e capitale proprio è pari a 1,81. L’azienda è parecchio indebitata e la situazione sta peggiorando.

I Dati di Mercato

Con un rapporto Prezzo/Utili di oltre 125, e con un indice prezzo/valore contabile di 28, le azioni Netflix appaiono oltremodo sopravvalutate. Non si tratta di stabilire se la loro quotazione scenderà, ma quando lo farà.

Andamento della Quotazione di Netflix

Il grafico qui sotto mostra l’andamento della quotazione del titolo sul NASDAQ. Sebbene il trend di lunghissimo periodo sia positivo, esso si sta lateralizzando.

netflix-quotazione

La quotazione è “imbrigliata” tra 330 $ e 386 $. Tuttavia il prezzo ha ricominciato a salire dopo aver “toccato” la media mobile a 200 giorni. Questo è senza dubbio un segnale positivo, ma la situazione a lungo termine dell’azienda è a rischio per colpa dei fondamentali.

Notizie dagli Insider

Tenere sotto controllo quello che fanno i dirigenti di un’azienda, relativamente alle società che amministrano, è molto importante.

In particolare sappiamo che Hastings Reed, CEO di Netflix, sta vendendo le sue azioni a partire dal 2018. Sebbene il quadro tecnico dell’azione Netflix resti neutro, come abbiamo visto, di certo la notizia non è incoraggiante.

Conviene Investire in Azioni Netflix?

Onestamente non credo molto nel futuro andamento delle azioni Netflix. Se nel breve periodo ci potranno essere ulteriori apprezzamenti, in ottica di trading, nel lungo andare la situazione è completamente diversa.

Penso che la quotazione sia sostenuta dalla teoria dei castelli di carta, secondo cui chi compra oggi spera di trovare un altro disposto a subentrare a prezzi maggiori. ma attenzione. Nel tempo quello che è cresciuto senza poggiare su solide fondamenta finirà per scendere.

Per questo motivo non investo in azioni Netflix, né le stesse fanno parte dei portafogli dell’Investment Club. Se vuoi fare un investimento e non una scommessa, evita di comprare azioni Netflix.

Alternative di Investimento

Puoi ottenere guadagni elevati dai tuoi soldi senza per questo dover correre rischi eccessivi. Se il tuo intento è mettere a reddito il tuo capitale, senza rischiare di perderlo, inizia da QUI.

Think different, invest differently

Giacomo Saver – CEO Segreti Bancari

Rispondi o Commenta