La migliore assicurazione sulla vita non esiste. Ecco perché.

18 Luglio 2012

migliore polizza vita

Articolo aggiornato il 22 agosto 2017

La migliore polizza vita è solo un miraggio. Ecco cosa ho scoperto esaminando un caso concreto, qualche anno fa.

Per mostrarti che la migliore polizza vita non esiste ho avuto la faccia tosta, qualche tempo fa, di presentarmi presso una prestigiosa compagnia di assicurazioni per chiedere un preventivo per un contratto di tipo tradizionale.

Permettimi di raccontarti cosa mi è successo con una polizza vita Zurich e di spiegarti perché le conclusioni cui giungeremo sono più che mai di attualità…

Cerchi i migliori investimenti di oggi, in un UNICO portafoglio? Li trovi su Backstage.

La migliore assicurazione vita (secondo chi te la vende)

La classica assicurazione vita è quella in forma di rendita. Essa ti garantisce un pagamento ricorrente sino a che sarai vivo a fronte della corresponsione, da parte tua, di una serie di premi annui. A garantire il buon fine dell’operazione c’è una gestione separata, che investe in titoli di stato i premi raccolti e i cui importi sono tenuti distinti dalle altre attività della compagnia.

Inutile dire che se lo Stato dovesse dichiarare bancarotta anche il valore delle gestioni separate evaporerebbe come l’acqua che bolle in pentola e la compagnia non riuscirebbe a colmare un buco così grande con il proprio capitale sociale.

Per smontare la convenienza di questa polizza vita, invece, mi sono finto cliente ed ho ottenuto un preventivo da Zurich per una polizza vita.

L’assicurazione sulla vita conviene?

Vediamo che cosa mi hanno proposto. A fronte di un versamento annuale di 4.000 euro per 25 anni (ipotizzando di essere un quarantenne), la rendita minima garantita con il tasso tecnico del 2% sarà pari a 6.173 euro annui.
Tralasciamo il discorso inflazione per fare un paio di calcoli finanziari.

Se invece di sottoscrivere questa assicurazione vita io investissi direttamente i premi al 2% dopo 25 anni avrei un montante di euro 130.684. Immaginiamo di prelevare 6.173 euro ogni anno da questa somma, ok?
Io esaurirei i soldi solo all’età di 91 anni. Per cui se mi aspetto di vivere oltre questa data, a queste condizioni, converrebbe la polizza vita. Ma immaginiamo che invece del 2% io riesca ad investire al 4% annuo. In questo caso il montante alla mia età di 65 anni passerebbe a 138.604 ed io avrei risorse fino a  115 anni.

Se poi il 4% fosse un tasso reale (cosa che le assicurazioni vita non offrono) sarei anche relativamente certo che 6.000 euro di rendita avranno un potere di acquisto costante e non diminuirebbero in modo drammatico a causa dell’inflazione. Pensa che un tasso di crescita dei prezzi del 3% farebbe precipitare la tua rendita (tra venticinque anni) a poco meno di 3.000 euro in termini di potere di acquisto di oggi.

Ecco perché le polizze vita non convengono… E se pensi che oggi le cose vadano diversamente, amico mio, sei fuori strada!!

Quando ho scritto questo articolo, anni fa, esistevano ancora dei contratti con un tasso tecnico elevato.

Oggi nessuna polizza è in grado di fare ciò perché le compagnie, in presenza di tassi di interesse ai minimi, si guardano bene dal mettere nero su bianco dei rendimenti.

Ecco il miglior contratto

In definitiva le migliori assicurazioni vita sono quelle che non sottoscrivi. Soprattutto in questo momento le banche e le compagnie fanno leva sulla tua necessità di fare degli investimenti sicuri per cercare di offrirti dei contratti capestro carichi di costi.

Invece di cercare la miglior polizza vita, che non esiste, perché non inizi ad informarti sui migliori investimenti a basso costo che esistono sul mercato?

In questo modo eviterai di credere alle favole di chi solletica il tuo palato offrendoti la migliore assicurazione sulla vita e inizierai a comprendere fino in fondo due realtà di capitale importanza per te che vuoi investire in modo consapevole, semplice e redditizio:

  • no pain, no gain. Se vuoi ottenere un rendimento dai tuoi soldi devi correre qualche rischio calcolato e usare un sistema per investire
  • meno costi paghi più guadagni ottieni.

Come puoi immaginare mi sono ben guardato da sottoscrivere l’assicurazione vita Zurich e, camminando lentamente, sono ritornato a casa…

Risorse utili

  • Backstage, per chi vuole investire con il nostro supporto;
  • INVESTO, per chi vuole ricevere indicazioni operative ogni 7 giorni;
  • Welcome, per chi vuole imparare ad investire da solo.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari