Le 10 azioni migliori da comprare oggi

28 Febbraio 2022

azioni da compare 2022

In quali azioni investire? Quali sono i titoli più promettenti per un investitore consapevole di lungo periodo disposto a tollerare una certa volatilità? Ecco la top ten scelta dal nostro Ufficio Analisi e Mercati.

Quali azioni conviene comprare oggi

Il 2022 si è aperto all’insegna della volatilità. Nei primi due mesi dell’anno, infatti, il mercato azionario ha perso mediamente il 10%. Tuttavia le azioni restano uno degli investimenti più interessanti da fare, per il lungo periodo.

Bisogna considerare, tuttavia, alcuni rischi latenti. In modo particolare a gettare ombre sulla salita delle borse nell’anno corrente pensano due pericoli latenti:

1 – i timori di un rialzo dei tassi

Le Banche Centrali, dopo anni di politiche monetarie espansive, si apprestano a ritirare il fiume di liquidità immesso nel sistema economico globale. Questo avrà delle ripercussioni negative sui mercati, ed in parte le ha già avute, a causa delle fiammate inflazionistiche che gli stessi Istituti Centrali cercano di contrastare.

2 – la paura della guerra

Oltre alla “nuova Guerra Fredda” tra Stati Uniti e Cina si aggiungono le preoccupazioni circa l’esplosione di un conflitto bellico in Ucraina. L’incertezza, si sa, non piace ai mercati. Pertanto lo scenario macroeconomico andrà ad influenzare quella che è la selezione delle azioni migliori da comprare oggi.

Vuoi leggere le nostre analisi PREMIUM? Prova GRATIS INVESTO.

Le migliori azioni mondiali da comprare nel 2022

Uno scenario globale caratterizzato dall’incertezza ci spinge a privilegiare le azioni di società con un forte posizionamento strategico. Crediamo, infatti, che gli investitori saranno sempre più selettivi, rispetto al passato e che chi vuole puntare sui singoli titoli debba fare attenzione a cosa sceglie.

Ecco allora le prime società che, secondo noi, sono degne di nota.

Berkshire Hathaway B Inc.

Si tratta della società di Warren Buffett. Sebbene non si tratti di un fondo di investimento, l’acquisto permette di diventare soci del più grande investitore al mondo. Tecnicamente parliamo di una holding, che al proprio interno ha azioni di società selezionate secondo i criteri che hanno reso famoso (e ricco) lo stesso Buffett.

In particolare la redditività del capitale proprio (ROE) è del 9% circa. La società dispone di una massiccia dose di liquidità pronta per essere investita. Inoltre, a discapito dei multipli azionari elevati, Berkshire ha un rapporto prezzo/utili di appena 15. La società, infine, reinveste costantemente i dividendi. Ciò comporta l’ottimizzazione dei benefici a lungo termine della capitalizzazione composta.

La stabilità dei ricavi nel tempo rende il titolo un’azione di valore interessante per l’investitore di lungo corso.

Mc Donalds

Il big della ristorazione veloce è una delle azioni migliori da comprare oggi. Oltre al forte vantaggio competitivo, rappresentato da un forte brand, la società ha i fondamentali in ordine. Il ROI, ossia il ritorno sul capitale investito, è del 15%.

A livello di quotazione, il titolo presenta un price earning di 25: alto ma non eccessivo. Del titolo abbiamo anche parlato a fondo in una scorsa edizione di INVESTO, la newsletter PREMIUM che puoi provare gratis per un mese.

I dividendi ammontano al 2% del prezzo corrente. Ciò rende Mc Donald’s competitivo con un titolo di stato a lunga scadenza.

Alphabet

Il titolo “padrone” di Google ha una redditività del capitale proprio del 30%. Sebbene l’azienda sia all’avanguardia nella tecnologia, il rapporto Prezzo/Utili si ferma a 25. Non si tratta di un valore basso, ovviamente, ma non indica nemmeno una sopravvalutazione marcata.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una soceità ben strutturata, con un marchio forte e dotata di grande liquidità.

Le azioni migliori per investire in Europa

Nestlè

Nestlè, what else? Il colosso alimentare, famoso per le linee di caffè Nespresso e Nescafè, oltre che per decine di altri prodotti, ha una redditività eccezionale. In breve il ROE è del 30%. Il rapporto prezzo/utili è favorevole, poiché si ferma a 17 circa.

Il motivo per cui l’azienda una delle azioni migliori da comprare nel 2022 sta nel fatto che stiamo parlando del titolo più pesante all’interno dell’MSCI Europe. Esso, quindi, rappresenta una “garanzia” per l’investitore conservativo.

LVMH

Il titolo del lusso merita di essere inserito tra i titoli più interessanti del 2022. Il brand, infatti, è molto forte, mentre la domanda presenta una certa rigidità. In definitiva chi ama il marchio continua a comprare i suoi prodotti, nonostante il momento di incertezza.

La redditività del capitale investito (ROE) è del 30%. Il rapporto prezzo/utile, invece, è di 28. Si tratta, quindi, di un’azione di crescita.

ASML

Si tratta di una holding attiva nell’ambito della produzione di microchip. La redditività del capitale proprio è altissima. Il ROE, infatti, si attesta al 45%. L’attrattiva aziendale si traduce in un rapporto prezzo/utili di 38. Stiamo parlando, però, dell’azione più “pesante” all’interno dell’indice Euro Stoxx 50.

Segui i mercati, settimana dopo settimana con dettagli operativi e analisi PREMIUM. Prova INVESTO.

Sanofi

Nelle azioni da comprare oggi non poteva mancare un titolo farmaceutico. Sebbene gli indicatori di performance siano lontani dai precedenti, parliamo comunque di una realtà di primo piano con un marchio conosciuto e una redditività del capitale proprio del 9%.

Il Prezzo/Utili è di 16 circa. Ciò rende l’azione conveniente nell’ottica di un investimento prudente e conservativo.

L’Oreal

Contrariamente a ciò che si crede L’Oreal è un titolo di crescita. Esso, infatti, presenta un rapporto Prezzo/Utili di 42. Tuttavia si tratta di una società leader mondiale nella cosmetica, che ha una redditività del capitale proprio del 14% e ricavi in crescita costante.

Le migliori azioni italiane del 2022

Chiudiamo questa carrellata con due società a nostro avviso molto interessanti. Nonostante l’Italia richieda una grande prudenza, a causa della piccola capitalizzazione del mercato azionario, ecco due perle che vale la pena avere in portafoglio.

Buzzi Unicem

Il titolo del cemento ha una redditività del capitale proprio del 15%. Si tratta di un dato costante, che si avvicina alla media degli ultimi 5 anni (12%). Questo fa dell’azienda una realtà solida in cui investire. Inoltre il rapporto Price Earning è di appena 7. Si tratta di una delle società più interessanti da avere in portafoglio in questo momento.

Poste italiane

Mentre sconsigliamo di comprare i prodotti postali, l’investimento nelle azioni dirette è vantaggioso. Le Poste, infatti, hanno una redditività del capitale proprio del 12%. Esso è stabile nel tempo, fino a rendere l’azione piuttosto “noiosa”.

Il rapporto prezzo/utile di 12, infine, rende il titolo conveniente anche nell’ottica del cassettista di lungo periodo.

Piattaforme per compare le azioni

Una volta deciso quanta parte del capitale complessivo destinare a singole società occorre scegliere la piattaforma migliore. Per non andare fuori tema il consiglio che diamo è di utilizzare una banca, o una società di intermediazione mobiliare con una lunga storia alle spalle, che offrano condizioni vantaggiose.

Pur nel rispetto della nostra indipendenza (non percepiamo nessun tipo di compenso da nessuno al di fuori dei nostri clienti) ecco quelli che a nostro avviso sono i tre operatori migliori:

  • Fineco
  • Che Banca
  • Directa Sim.

Modi alternativi e semplici per investire in azioni

Chi ci segue da un po’ avrà notato che questo articolo “stride” con il nostro stile abituale. Infatti in linea di massima sconsigliamo l’acquisto diretto di azioni. Sebbene selezionate con attenzione, i titoli di cui abbiamo parlato comportano rischi notevoli.

L’investitore accorto farà bene a muoversi con cautela sul mercato azionario. Un buon modo, per evitare di incappare in perdite inattese, consiste nel comprare degli ETF azionari diversificati che replichino gli indici più noti ed ampi (S&P 500, MSCI Europe, NIKKEI, ecc.).

Questo permetterà di limitare i ribassi prendendo parte ai rialzi complessivi.

Prima di finire…

Vuoi che ti aiutiamo nelle tue scelte finanziarie? Scopri Backstage.

Vuoi imparare ad investire da solo? Prova Welcome.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

In una newsletter settimanale di 13 pagine tutte le notizie, le analisi indipendenti e i commenti che servono per investire.