Vaneck Video gaming: un caso di studio

ETF van eck video gaming

L’ETF Vaneck Video gaming esport ha perso il 15% tra il 14 febbraio e il 5 marzo 2021. Ma chi ha investito nel modo giusto può stare tranquillo.

Caratteristiche dell’ETF

Vaneck Video gaming esport è un fondo azionario tematico quotato presso Borsaitaliana. Esso investe in 25 titoli che compongono l’indice MVIS Global Video Gaming and eSports attraverso la replica fisica.

Il costo annuo di gestione è dello 0,55%, mentre l’ETF è ad accumulazione dei proventi.

Vuoi investire in un portafoglio composto da ETF ad ampia base più strumenti di nicchia? Scopri gratis i portafogli dell’Investment Club.

Portafoglio

Le azioni principali che compongono il portafoglio sono (tra parentesi il peso percentuale sul totale):

  • Tencent (8,45%)
  • Nvidia (7,92%)
  • Bilibili (7,24%)
  • Sea (7,06%)

Performance

Tra marzo 2020 e marzo 2021 l’ETF ha reso il 71%. Tra settembre 2020 e marzo 2021 il titolo è cresciuto del 13,25%, per poi crollare tra febbraio e marzo.

A questo punto chi lo ha comprato, magari poco prima del ribasso, è in fibrillazione. Per questo motivo esaminiamo l’acquisto sia nell’ottica dell’investitore “naif“, sia dal punto di vista dell’investitore consapevole.

Vedremo che l’approccio è del tutto diverso, come diversi saranno i risultati che queste persone otterranno. Nonostante il punto di partenza e il prezzo di acquisto sia lo stesso.

L’ETF Vaneck Video gaming e l’investitore naif

L’investitore poco accorto ha scelto il prodotto di Vaneck principalmente perché lo ha visto crescere. Attirato dalla performance lo ha inserito in portafoglio finendo con l’attribuire allo stesso un peso eccessivo.

Sta andando bene“, ha pensato. L’acquisto non è stato ponderato ed anzi il gaming esport è molto correlato con ETF simili che l’investitore aveva già in portafoglio.

In definitiva se il settore tecnologico “tira”, perché non approfittarne? Poi il ribasso è una doccia fredda. Poiché l’acquisto è stato fatto in modo approssimativo, senza una strategia complessiva, l’investitore è ora disorientato.

L’orientamento al breve periodo e la focalizzazione su cosa sta facendo il titolo lo preoccupa non poco.

Non puoi cambiare i mercati, ma puoi cambiare il tuo atteggiamento nei confronti degli stessi. E pianificare a monte una strategia prima di agire.

L’investitore saggio e l’ETF Video gaming

Cosa ha fatto l’investitore evoluto e perché è tranquillo, nonostante il crollo della quotazione sia identico? Per scoprirlo esaminiamo la strategia che sta a monte. In breve è ciò che è successo prima dell’acquisto che fa la differenza, e la farà ancor di più in futuro.

Mentre l’investitore naif sta già pensando di vendere l’investitore consapevole è tranquillo.

Il contesto

L’investitore evoluto ha esaminato con attenzione il portafoglio prima di comprare l’ETF Vaneck video gaming esport. Pur riconoscendo le buone potenzialità del settore si è domandato come il prodotto avrebbe interagito con gli investimenti già in essere.

Ad esempio notando che l’ETF ha una bassa correlazione con le azioni emergenti, con le obbligazioni inflation linked e l’oro, l’investitore evoluto ha costruito un portafoglio che, nell’insieme, funziona in diversi scenari di mercato non noti.

In breve se Vaneck è sceso le azioni europee sono salite così come anche alcuni titoli emergenti.

Il sizing

L’investitore accorto ha limitato il peso dell’ETF Vaneck Video gaming sul totale. Ciò significa, ad esempio, che se l’investimento è stato del 5%, la discesa ha impattato solo per lo 0,75% sul totale del portafoglio.

Le performance passate non hanno inciso sulla scelta dell’investimento. Infatti l’investitore accorto non si è fatto abbagliare dai guadagni recenti, ha tenuto l’avidità fuori della porta ed ha limitato il peso del titolo.

Il focus

Proprio perché l’ETF non è stato preso in considerazione in quanto tale, ma all’interno di una strategia, l’investitore è tranquillo. Egli, infatti, valuta l’andamento complessivo del portafoglio e ha una visione di lungo periodo.

Un portafoglio ben strutturato, infatti, nell’ultimo mese avrebbe avuto una perdita modesta, inferiore al 2%. Ciò nonostante il -15% del Vaneck.

Ti serve aiuto per investire? Scopri come possiamo aiutarti

In definitiva mentre l’investitore poco avveduto è preoccupato quello accorto sa che se il Vaneck si riprenderà ne trarrà un vantaggio. Ma se dovesse restare in negativo guadagnerà, nel tempo, grazie alle altre posizioni poco correlate con l’ETF gaming esport.

Non finisce qui

Resta con noi. Ogni venerdì, sul canale Youtube di Segreti Bancari troverai un podcast video in cui ti daremo suggerimenti, trucchi e consigli per investire.

Si tratta di un contenuto che si aggiunge agli articoli pubblicati sul sito ogni lunedì, mercoledì e venerdì. Resta con noi e condividi i video che più ti piacciono con i tuoi amici.

Think different, invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

2 commenti
  1. Buongiorno,
    è un etf che monitoravo e che ho preso giusto una settimana fa visto che era sceso abbastanza. E’ un Etf che lei consiglia? Per il mio portafoglio vale un 2%.

    Rispondi
    1. @ Hans
      Se vuole sapere dove investo oggi, la prego di fare riferimento al nostro servizio Investment Club. Grazie.

      Rispondi

Rispondi o Commenta