Fondi Fineco convengono? Opinioni

21 Ottobre 2022

core series fineco opinioni

I fondi FAM Fineco sono tra i più noti nel settore, ma vale la pena prenderli in considerazione per un investimento? Scopriamolo insieme.

FinecoBank e le sue caratteristiche

FinecoBank è tra le maggiori FinTech in Europa. Propone un modello di business unico, 

combinando le migliori piattaforme con il lavoro dei consulenti finanziari con la piattaforma advice. Da un unico conto puoi ricevere servizi di banking, credit, trading e investimento. Il tutto attraverso piattaforme transazionali e di consulenza sviluppate con tecnologie proprietarie.

I pilastri di Fineco sono:

  • Efficienza: forte attenzione su IT & Operations, maggiore flessibilità.
  • Innovazione: alta qualità dell’offerta e Customer Experience al centro.
  • Trasparenza: correttezza e rispetto per tutti i soggetti coinvolti.

FinecoBank è uno dei più importanti player del settore in Italia, presentando un’offerta di servizi di consulenza di buon livello. Si tratta, tuttavia, di una banca in conflitto di interesse che cercherà di proporre i suoi servizi e prodotti finanziari ad alto costo.

Indeciso su dove investire? Scopri la nostra consulenza indipendente.

Fondi obbligazionari Fineco

Individuare su quali fondi investire è una scelta importante per ogni risparmiatore. In tal senso, FinecoBank ha iniziato a proporre ai suoi clienti la FAM Series. Si tratta di una rassegna dei migliori portafogli internazionali, scelti tra i comparti del fondo FAM.

La sigla sta per Fineco Asset Management (FAM), che gestisce per la maggior parte questi fondi, o in alternativa ne delega la gestione ad alcune case di investimento.

FAM Series riguarda i portafogli appartenenti al “mega-fondo” FAM, una sorta di contenitore con tanti fondi secondari, ognuno dei quali gestito in maniera diversa. A loro volta, i fondi secondari possono comprendere più classi di azioni, che si rivolgono a tipologie di risparmiatori diversi, da investitori al dettaglio fino a professionisti.

Tra i comparti FAM, FinecoBank ha individuato quattro portafogli principali:

  • Protetti
  • Azionari
  • Obbligazionari
  • Bilanciati

Ogni portafoglio ha differenti profili di rischio/rendimento e varia come orizzonti temporali, per soddisfare un po’ tutte le esigenze. Scopriamoli nel dettaglio.

Protetti

Il fondo/comparto protetto (“Global Defence FAM Fund”) paga una cedola dell’1% all’anno. Inoltre, ha come obiettivo la protezione del capitale investito a scadenza. Questo fondo si presta agli investitori prudenti, valorizzando una somma senza esporla al rischio.

Azionari

Ovviamente, troviamo anche fondi azionari. Ci sono una decina di proposte, con diversi profili di rischio/rendimento. In generale, l’obiettivo di questi fondi è strategico. Si tratta di generare una crescita apprezzabile del capitale sul medio-lungo periodo. I fondi azionari sono indicati per investitori propensi alla volatilità, con un orizzonte lungo e che dà priorità al rendimento.

Obbligazionari

A seguire, troviamo i fondi obbligazionari. I bond sono molto variegati: in base al tipo di emittente del debito e del rating di solvibilità dello stesso, possono cambiare i parametri.I fondi obbligazionari non investono solo in una singola tipologia di bond. Nel portafoglio troviamo mix di titoli sia di emittenti governativi che societari.

Bilanciati

L’ultima categoria è quella dei fondi bilanciati, che includono sia titoli azionari che titoli obbligazionari, come suggerisce il nome. Questa categoria è in grado di fronteggiare tutti gli scenari di mercato. Forniscono profili di rischio/rendimento intermedi, ponendosi tra un investimento obbligazionario e uno azionario.

Fondi FAM Fineco: convengono?

Per scegliere un fondo in maniera efficace, è fondamentale definire i propri obiettivi di investimento. Per esempio, se vuoi mettere al primo posto i rendimenti, devi scegliere un fondo azionario. Se vuoi minimizzare i rischi, devi prendere in considerazione un fondo obbligazionario.

Fineco offre soluzioni mirate per agevolare il cliente nella scelta. Tuttavia, prima di intraprendere una scelta di questo tipo, bisogna considerare una serie di fattori, oltre ad aver stabilito gli obiettivi di investimento. Devi guardare anche all’efficienza della gestione, ad esempio.
Non dimenticare che i fondi FAM sono gestiti da varie case di asset management, con caratteristiche molto diverse tra loro. Concentriamoci ora però sui problemi principali della piattaforma.

I problemi principali di Fineco

Fineco, tuttavia, spesso presenta costi molto alti e una serie di problematiche per i risparmiatori. Alla base troviamo un solo grande problema: la struttura di questa banca

Fineco è un servizio che si regge sui suoi promotori finanziari. Per questo motivo, le commissioni su tutti i servizi sono alte. La struttura di Fineco è abbastanza dispersiva e può creare disagi al cliente.

Oltretutto, pur essendo un servizio principalmente digitale, Fineco conserva nella sua rete di promotori finanziari un aspetto che potremmo definire “tradizionale”, che la differenzia da alcuni suoi competitor totalmente digital. Ovviamente, questo incide sui costi.

L’opinione di Segreti Bancari

I Fondi FAM Fineco soffrono dei problemi che attanagliano il mondo del risparmio gestito. Ecco, in definitiva, di che si tratta.

Costi duplicati

Dato che molti prodotti sono fondi di fondi il cliente si trova a pagare una doppia commissione, sia sul contenitore sia sui singoli prodotti in cui il primo investe.

Rischio gestore

Oltre il 90% dei fondi a gestione attiva ottiene, secondo accreditate statistiche, guadagni inferiori a quelli della media in cui investono. Affidarsi ad un gestore significa correre il rischio che le scelte compiute siano inefficaci rispetto ad una gestione passiva.

Scarsa trasparenza

Le operazioni compiute sono note solo ex post. Il cliente, peraltro, non ha alcun potere di intervento sulle scelte gestorie. Anche i termini per il disinvestimento sono piuttosto ampi. La società, infatti, ha 15 giorni di tempo, dopo la ricezione della domanda, per liquidare l’investimento. Ciò si traduce in un’ulteriore fonte di incertezza per il cliente.

Risorse Utili

  • Vuoi imparare ad investire da solo? Inizia da Welcome
  • Vuoi ricevere spunti operativi ed analisi premium ogni 7 giorni? Leggi INVESTO
  • Ti serve una consulenza indipendente? Scopri Backstage.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

In una newsletter settimanale di 13 pagine tutte le notizie, le analisi indipendenti e i commenti che servono per investire.