Scopriamo gli ETF aristocrats di Borsa Italiana per ottenere dividendi

etf aristocrats

Gli ETF dividend aristocrats di Borsa Italiana investono in azioni di società internazionali i cui dividendi sono saliti negli ultimi anni.

Cosa sono gli ETF aristocrats e come funzionano?

Gli ETF dividend aristocrats sono fondi passivi che clonano indici composti da un tipo particolare di azioni. In particolare si tratta di aziende che hanno pagato, nei lustri anni precedenti, dividendi di importo crescente. La strategia di investimento sottostante risulta premiante soprattutto quando i tassi di interesse sono bassi o calanti e quando i mercati sono cari.

In questo caso, infatti, gli ETF aristocrats permettono di investire in società con una lunga storia alle spalle, business consolidati e dividendi crescenti. Se vuoi approfondire e conoscere i migliori portafogli di ETF di oggi, scopri il nostro servizio Investment Club.

Gli ETF aristocrats globali

Su Borsa Italiana è possibile trovare diversi strumenti che permettono di implementare la strategia di cui stiamo parlando. Quelli che seguono replicano indici a livello globale.

Spdr s&p global dividend aristocrats ucits etf – IE00B9CQXS71

L’ETF è composto da 96 titoli azionari globali che negli ultimi dieci anni hanno pagato dividendi in crescita. In breve il fondo è a replica fisica. Esso ha una patrimonialità di 692 milioni di euro e costa lo 0,45% l’anno. Inoltre l’ETF distribuisce trimestralmente i dividendi. Ciò lo rende adatto agli investitori in cerca di cedole.

La volatilità ad un anno è stata del 14,35%, inferiore a quella di un ETF azionario globale che si è aggirata, al contrario, intorno al 20%. La performance triennale è stata del 12,47%. (I dati sono relativi ad agosto 2021). La crescita ha subito un’impennata nel 2021. In breve tra gennaio ed agosto l’ETF aristocrats è cresciuto del 18%.

I titoli più importanti sono:

Exxon Mobil Corporation, azienda attiva nel settore energetico

Brandywine Realty Trust, la più grande società statunitense integrata nel settore immobiliare

Japan Tobacco Inc., azienda leader nella produzione del tabacco, attiva in 70 nazioni.

ETF UBS s&p dividend aristocrats ESG – IE00BMP3HG27

Si tratta di un prodotto simile al precedente ma basato su criteri etici. Le azioni facenti parte dell’indice sottostante, in breve, presentano un buon rapporto tra dividendo e prezzo, tenuto anche conto del volume scambiato. Manca, tuttavia, l’elemento crescita storica dei dividendi pagati.

L’ETF ha 186 milioni di euro di patrimonio. Esso, inoltre, costa lo 0,30% l’anno, è a replica fisica e distribuisce i dividendi ogni sei mesi. Ti piacciono gli ETF redditizi? Scopri i migliori nei nostri portafogli.

I titoli sottostanti sono 96, mentre la volatilità è stata del 14,83%. La performance triennale, invece, è pari al 18,35% (dati aggiornati ad agosto 2021).

Ecco, in breve, i titoli più pesanti:

Enagas, leader internazionale nella produzione di infrastrutture per il gas naturale, con presenza in 8 diversi Paesi

Pembina Pipelines, attiva nel trasporto e nello stoccaggio di petrolio e gas naturale

Exxon Mobil Corporation, vista in precedenza.

ETF dividend aristocrats europei

Spdr s&p euro dividend aristocrats ucits etf – IE00B5M1WJ87

L’ETF investe in azioni di società europee i cui dividendi siano cresciuti negli ultimi dieci anni. In breve il fondo presenta una patrimonialità di 1725 milioni di euro, è a replica fisica, distribuisce dividendi ogni sei mesi e costa lo 0,30% l’anno.

Si tratta, per certi versi, di un competitor dell’ETF eurostoxx select dividend 30.

La volatilità, è stata del 13,84%, mentre la redditività triennale è del 14,19%.

Questi, infine, sono i titoli principali che compongono l’indice:

Bouygues, società francese leader nel settore delle telecomunicazioni

Red Electrica Corp azienda che gestisce la rete elettrica nazionale della Spagna

Fortum Oyj, società energetica statale finlandese operante nelle energie pulite

ETF aristocrats Usa

Spdr s&p us dividend aristocrats ucits etf – IE00B6YX5D40

Le azioni sottostanti sono selezionate tra le 1500 della borsa usa che hanno pagato dividendi costanti e crescenti negli ultimi 25 anni. L’ETF, in breve, è a replica fisica, costa lo 0,35% l’anno, ha un patrimonio di 2.945 milioni di euro. I titoli sottostanti sono 112. L’ETF, infine, distribuisce trimestralmente i dividendi.

Il rendimento triennale è stato del 34,95% ad agosto 2021 mentre la volatilità è del 17,60%.

Investi solo nei migliori portafogli composti dai migliori ETF. Scopri il nostro servizio.

I titoli principali sono:

AT&T, azienda leader nelle telecomunicazioni americane

Exxon Mobil Corporation, di cui abbiamo già scritto

Chevron Corporation, azienda petrolifera statunitense

Spdr s&p us dividend aristocrats hdg ucits etf – IE00B979GK47

Si tratta dello stesso prodotto visto poco fa, con la differenza che questo è uno strumento hedged, ossia copre il rischio di cambio.

ETF dividend aristocrats Asia/Emergenti

Spdr s&p pan Asia dividend aristocrats ucits Etf – IE00B9KNR336

L’obiettivo dell’ETF è investire in società asiatiche che pagano alti dividendi. Il fondo è composto da 96 titoli azionari. Si tratta, in breve, di un ETF a replica fisica, che costa lo 0,55% l’anno e che distribuisce dividendi con frequenza semestrale.

Il fondo ha una dimensione di 176 milioni di euro, ha reso il 13,92% negli ultimi tre anni ed ha avuto una volatilità del 10,79%.

I titoli principali sono:

China Medical System, azienda cinese operante nel settore della salute

Henderson Land Development, la terza società di Hong Kong per capitalizzazione. Essa è attiva negli investimenti, amministrazione, edilizia, hotel, attività finanziarie, infrastrutture.

CK Infrastructure, la più grane holding di partecipazioni di Hong Kong.

ETF spdr s&p Emerging Markets dividendd aristocrtats Ucits Etf – IE00B6YX5B26

Investire in azioni di Paesi Emergenti con dividendi crescenti negli ultimi 5 anni. Questo, in sintesi, l’obiettivo dell’ultimo ETF che andiamo ad esaminare. Il prodotto investe in 44 azioni diverse.

Si tratta, ancora una volta, di un prodotto a replica fisica, che costa lo 0,55% l’anno e che distribuisce dividendi con frequenza semestrale. La volatilità è contenuta, pari a solo il 12,67%. La performance triennale, invece, è del 6,26%. L’ETF è piuttosto piccolo: la sua dimensione è di appena 99 milioni di euro.

I titoli principali sono:

China Overseas Land & Investment Limited, un importante conglomerato con sede a Hong Kong

Top Glove Corporation Bhd, leader nella produzione di guanti di gomma

Polymetal International, società anglo russa che estrae metalli preziosi.

Quali sono i migliori portafogli di ETF disponibili oggi? Te lo diciamo noi.

Punti di forza degli ETF aristocrats

Gli ETF che replicano indici dividend aristocrats investono in società a larga capitalizzazione e liquide. Esse presentano, inoltre, un flusso di dividendi regolare e bassa volatilità. I rapporti P/E e P/B sono più bassi degli indici tradizionali.

Punti di debolezza dei dividendi aristocrats

La forte concentrazione settoriale in società a bassa volatilità ha zavorrato la performance quando i mercati sono stati guidati dalle aziende tecnologiche. Laddove i mercati finanziari di riferimento siano dominati da aziende growth (come in Asia e negli Emergenti), gli ETF aristocrats hanno reso poco. Si tratta, per concludere, di una categoria di ETF da maneggiare con cura e con grande attenzione al contesto storico di mercato.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta