Il Miglior Investimento di Oggi? Facciamolo Insieme

miglior-investimento-di-oggi

Il miglior investimento di oggi non esiste, ma possiamo realizzarlo comunque grazie a due apposite tecniche.

Tutti noi siamo alla ricerca dell’investimento migliore di oggi, ma pochi sanno che esso, così come ce lo aspettiamo, non esiste. Dobbiamo trovarlo sotto un’altra forma: la stessa con cui si presentano, nella loro forma grezza, le pepite d’oro.

Benvenuto sul sito segretibancari.com; sono Giacomo Saver, il suo fondatore. Il mio lavoro consiste nell’aiutare gli investitori delusi dai consigli della propria banca ad investire in modo redditizio e consapevole.

Prima di analizzare le due tecniche che ti permetteranno di trasformare il miglior investimento nel miglior portafoglio di investimenti, lascia che ti dica una cosa. E’ meglio avere una strategia sbagliata alla quale restare fedeli nel tempo, che una strategia ottimale seguita solo in modo saltuario.

Ora vedremo le basi e le implicazioni di due diverse tecniche per investire, le migliori disponibili da sempre.

Esse sono state testate nel corso di svariati decenni ed hanno offerto grossi guadagni a chi le ha implementate. Ma basta con le premesse: partiamo subito con la prima di esse.

Come realizzare il miglior investimento di oggi andando controcorrente

I salmoni non seguono la corrente del fiume: essi la risalgono, andando nella direzione opposta a quella in cui si muovono le masse. Chi segue la strategia contrarian fa la stessa cosa: compra quando tutti vendono e vende quando tutti gli altri comprano.

Il pregio di questa strategia è il buon senso comune su cui la stessa si basa. E’ piacevole pensare di “essere più furbi” delle masse andando contro corrente, non è vero?

Il punto debole della strategia risiede nel fatto che essa è applicabile solo in alcuni casi:

  • nelle fasi di euforia, quando vendendo i propri investimenti si fanno ottimi guadagni
  • nelle fasi di panico, quando comprando a prezzi “stracciati” si pongono le basi per guadagni enormi negli anni a venire.

L’investitore più conosciuto al mondo che è diventato pluri miliardario grazie a questo modo di investire è Warren Buffet. Puoi saperne di più sulla strategia contrarian andando qui.

Sii pecora e realizzerai il miglior investimento (di oggi e di sempre)

Inseguire le masse equivale a navigare con il vento in poppa. Fino a che la pressione dell’aria sulla vela è forte la barca va avanti. I trend followers sono quegli investitori che inseguono ciò che fanno gli altri per trarre profitto dai grandi movimenti di mercato. A differenza del “parco buoi” che arriva al termine di un grande rialzo, i trend followers entrano appena scoppiato l’incendio e non quando il bosco è incenerito.

Grazie ad appositi sistemi automatici dall’utilizzo davvero semplice, è possibile identificare un movimento rialzista nel primo stadio, così da avere il tempo per investire e sfruttarlo. Allo stesso modo sarà possibile uscire dai mercati non appena inizia una discesa duratura.

Il punto debole della strategia sta nel fatto che essa è controintuitiva e che occorrono appositi strumenti per poterla usare. Tutto sarà più semplice, grazie ad un apposito video che ho preparato per te.

Ed Seykota è il leggendario investitore che applica questa strategia.

La strategia migliore è…

Se stai cercando il miglior investimento di oggi, da realizzare attraverso un’apposita strategia, a questo punto ti starai domandando:

E’ più redditizio e semplice l’approccio contrarian o quello trend following?

Ribadisco il consiglio che ti ho dato all’inizio. Scegli la strategia che ti piace di più, quella che senti più tua. Sia Buffett sia Seykota sono diventati molto ma molto ricchi grazie all’applicazione di due filosofie di investimento diverse, ma le hanno seguite con costanza nel corso degli anni.

Ad ogni modo ho trovato la risposta alla tua domanda: in alcuni mercati è meglio agire come salmoni, in altri come pecore. Ti svelo come mixare le due strategie per ottenere il meglio sia dall’una sia dall’altra qui.

12 commenti
  1. Ciao Giacomo.

    In questo momento tra le due strategie a quale siamo diretti?

    Rispondi
    1. @ Daniele
      Il momento non c’entra caro Daniele. Scegli la strategia che ti piace di più, quella che senti più tua. In alcuni mercati è meglio essere “contrarian”, in altri “trend follower”. Qui dico esattamente in quali mercati funziona meglio l’una e in quali è più efficace l’altra.

      Rispondi
  2. CIAO, COSA NE PENSI DEL NUOVO BTP ITALIA?

    Rispondi
    1. @ Gianni
      Sono favorevole all’inserimento di obbligazioni indicizzate all’inflazione in alcuni tipi di portafoglio, ma non amo il BTP Italia perché temo che i rendimenti saranno troppo contenuti.

      Rispondi
  3. Ciao Giacomo, congratulazioni sono d’accordo con te che gli ETF sono uno strumento molto efficace, volevo chiederti in questo momento è opportuno comprare ancora ETF CORPORATE bond in euro, visto l’imminente rialzo dei tassi USA?

    Rispondi
    1. @ Dario
      Da come la metti giù sembra più una scommessa che un investimento. La risposta la trovi qui, una volta fatto bene tutti i passaggi necessari per impostare una strategia.
      Grazie per i complimenti e buon proseguimento…

      Rispondi
  4. sto seguendo la strategia contrariano sull’ indice euro stoxx 50 e finora sto riportando un buon utile. Ovviamente avendo una propensione al rischio bassa ho investito una piccola parte del portafoglio. Credo che buffet investendo bene sui mercati ha incrementato ricchezze che già possedeva. Per quanto bravo uno sia,non penso che investendo cui mercati finanziari si possa diventare ricchi. Chi ha molti soldi, disciplina e tolleranza al rischio, può incrementare ricchezze che già possiede. Un saluto a tutti Ferdinando

    Rispondi
    1. @ Ferdinando
      A quanto ne so Buffett è proprio partito da zero, ma onestamente non so da quali fonti abbia attinto per diventare così ricco. Ad ogni modo hai detto una cosa sacrosanta: discilplina, metodo e tolleranza al rischio sono gli ingredienti per incrementare il patrimonio ottenendo risultati di tutto rispetto. Un saluto a te e a presto!

      Rispondi
  5. @ Giacomo Buffet probabilmente è partito da zero, ma a mio avviso non è potuto diventare cosi ricco investendo sui mercati finanziari, neanche se fosse partito con una cifra per noi comuni mortali astronomica , 10 milioni di euro ad esempio. Poi è chiaro che un paperone in borsa può ottenere più utili di un comune mortale. Come diceva un mio caro parente che non c’ è più pidocchi fanno pidocchi, soldi fanno soldi.Forse è un vecchio proverbio dei meridionali come me
    Ti saluto Ferdinando

    Rispondi
    1. La società di Buffet è una holding che fa *anche* investimenti, ma controlla in misura varia (fino al 100%) diverse società che producono utili e un importante cash flow. Per la esempio la società principale è una assicurazione. Quindi il patrimonio non deriva solo ed unicamente da investimenti finanziari in società quotate, ma dalle attività economiche principali della holding e delle controllate.

      Rispondi
      1. Concordo pienamente con quanto dicono Francesco e Giacomo. Ferdinando

        Rispondi
    2. @ Ferdinando
      🙂 Non saprei risponderti, ad ogni modo lo scopo di Segretibancari.com non è di trasformare comuni mortali in super ricchi, ma “solo” quello di insegnare ad investire in modo consapevole, semplice ed indipendente rispetto ad un sistema finanziario che fa bellamente i propri interessi…

      Rispondi

Rispondi o Commenta