Andamento Borsa: Come Funziona il Mercato Azionario?

andamento borsa mercato azionario

Articolo aggiornato il 28 marzo 2019

Come funziona la borsa? Cosa spiega e determina l’andamento del mercato azionario? Rispondere correttamente a queste domande è di grande importanza se vuoi diventare un investitore consapevole.

Che Cos’è la Borsa

Sebbene la borsa sia confusa molto spesso con il mercato azionario, i due termini non sono sinonimi. In borsa, infatti, non si scambiano solo azioni ma anche le obbligazioni, gli ETF, i derivati e alcuni fondi di investimento.

In breve possiamo definire la borsa come un mercato finanziario, di tipo telematico, nel quale vengono scambiati strumenti finanziari. Per questa ragione l’andamento della borsa esprime la salute circa la situazione finanziaria di un Paese, o dell’intero sistema globale.

Nonostante la borsa sia di più del mercato azionario, in questo articolo mi concentrerò su come funzionano le azioni scambiate in borsa. Ovvero ci focalizzeremo sul solo mercato azionario per capire cosa determina l’andamento della borsa nel tempo.

Come Funziona la Borsa

Come tutti i mercati, anche la borsa funziona sulla base della domanda e dell’offerta che gli investitori fanno relativamente ad un certo strumento finanziario.

Normalmente una seduta borsistica è suddivisa in due fasi, che ora esamineremo in dettaglio.

La Fase di Asta

Per iniziare vediamo cosa accade durante le fasi iniziali e finali della seduta di borsa. Esse sono contraddistinte dalla così detta asta di apertura e dall’asta di chiusura.

Le fasi di asta sono caratterizzate dalla determinazione di un unico prezzo, valido per tutti i contratti conclusi durante l’asta stessa e con esso compatibili.

Se, ad esempio, il prezzo d’asta è pari a 10 €, tutti gli ordini di acquisto che avevano come prezzo massimo un valore pari o superiore a dieci verranno conclusi a quel prezzo. Allo stesso modo tutti gli ordini di vendita che avevano come riferimento un valore minimo di 10 € saranno regolati a quel prezzo.

La ragione per cui il prezzo è unico risiede nella scarsa liquidità della fase di contrattazione in cui il sistema dell’asta entra in funzione. Dal momento che le prime ore mattutine e le ultime prima della chiusura sono quelle più volatili, Borsa italiana ha preferito fare confluire tutti gli acquisti e tutte le vendita in un unico calderone, per fare emergere un unico prezzo.

Se al mattino abbiamo l’asta di apertura e la sera quella di chiusura, per tutto il resto del giorno avremo la fase “continua”.

La Negoziazione Continua

Successivamente all’asta c’è la fase di negoziazione continua. Essa è la parte più importante della intera seduta di borsa. Durante la trattazione continua gli ordini trovano esecuzione in base al prezzo del momento.

In breve, ogni momento vedrà la presenza di compratori, disposti a sborsare un prezzo massimo per avere un titolo, e di venditori, disposti ad accettare un prezzo minimo per disfarsi del titolo.

La fase di negoziazione continua genera una serie ininterrotta di prezzi che possono variare da un minuto all’altro. Le proposte in acquisto e in vendita vengono abbinate con una uguale ma di segno opposto. Ed è proprio grazie alle differenti aspettative degli operatori e alla presenza contemporanea di investitori e trader che il mercato funziona.

Sebbene sia più volatile, la fase continua è anche quella più importante, perché rappresenta la parte centrale della giornata borsistica durante la quale gli scambi sono intensi e vivaci.

ISCRIVITI A SCUOLA DI INVESTIMENTI

Ricevi Gratis 5 Video che ti Insegnano Come Investire

Informativa Privacy

Cosa Determina l’Andamento della Borsa

In considerazione del momento storico e della maggiore o minore presenza di investitori e speculatori, la borsa mostra tre tipi di andamento. Essi si ripetono in modo costante nei vari mercati nel corso del tempo. Conoscerli ti aiuterà a fare scelte più consapevoli in merito alla tua operatività sul mercato azionario.

L’Accumulazione

Al termine di un ribasso le quotazioni sono su livelli molto più abbordabili, spesso addirittura convenienti. Ma l’investitore medio non lo sa e, stremato dalle perdite accumulate, vende. Nello stesso momento gli investitori accorti comprano, magari perché ci sono già dei segnali premonitori dal lato macroeconomico che la situazione sta cambiando.

Mentre ‘parco buoi vende’, gli investitori intelligenti stanno comprando. I rischi di ulteriori ribassi sono modesti in relazione al potenziale di rialzo.

Il Trend Secolare

L’andamento della borsa è ormai definito. Inizia una fase di rialzo del mercato azionario. Certo, ci saranno delle correzioni, ma il tempo è orientato decisamente al bello. In questa fase entrano  i trend follower, quelli che riconoscono per tempo che siamo di fronte ad una salita duratura. E solo quando saremo verso la fine della stessa l’argomento “borsa” sarà di dominio pubblico e ci saranno nuovi investitori pronti a bruciarsi le mani.

La Distribuzione

E’ la fase finale di un rialzo di mercato. Le quotazioni sono salite e le banche “spingono” verso l’investimento in azioni. In giro senti sempre più spesso parlare dell’andamento della borsa, che è diventato un argomento comune di  conversazione, più del calcio.

La fase di distribuzione precede un crollo; è questione di tempo ma le quotazioni scenderanno. Questo è il terreno di caccia dell’investitore inconsapevole, che arriva al party quando la festa ormai sta per finire.

Non è solo colpa sua. Le banche ed i consulenti sono lì apposta per fare soldi alle tue spalle e sanno bene che quando l’andamento della borsa è favorevole è più semplice indurti ad investire, anche se non conosci il funzionamento della borsa. Stiamo facendo la cronaca di un disastro annunciato.

Il Consiglio di Segreti Bancari

La fase di distribuzione è quella in cui la pressione interiore ad investire cresce in modo incontrollabile. Ti senti “sciocco” a non partecipare al ballo, mentre le persone che ti stanno intorno si vantano dei guadagni che hanno ottenuto.

Le banche e la stampa ti solleticano con le prospettive di un guadagno facile, visto che i recenti rialzi anomali hanno attirato persone che sono corse ad investire sperando in una ulteriore salita delle quotazioni.

Ma presto la continuità della salita sarà interrotta da bruschi cali. Leggerai titoli come “Borse andamento in calo“, oppure “un tifone si è abbattuto sui mercati“. Quasi nessuno ha venduto per tempo, pensando che la salita sarebbe continuata a lungo. E i guadagni non realizzati diventano presto delle perdite.

E’ facile riconoscere questa fase, ma è difficile resistere alla tentazione di investire. Se lo farai, mantenendo un giudizio obiettivo, otterrai risultati sorprendenti. E te lo dico per esperienza diretta.

Think different, invest differently

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta