Il migliore ETF di Borsa Italiana per investire nella blockchain

ETF blockchain

Invesco Elwood Global Blockchain è il miglior ETF di Borsa Italiana per investire nella tecnologia sottostante le criptovalute. Scopriamolo..

Come investire nelle azioni della blockchain

Quanto è rischioso l’investimento in criptovalute ? Investire nel Bitcoin corrisponde a investire nella tecnologia Blockchain ? Proviamo a dare delle risposte. Prima di farlo ricordo che la nostra newsletter INVESTO ti propone, settimana dopo settimana, molti ETF interessanti in cui investire oggi.

La tecnologia blockchain è un termine generico che comprende una serie di strumenti, metodi e processi per la registrazione elettronica tra vari partecipanti. Le “catene a blocchi” sono reti composte da diverse entità che collettivamente conservano e aggiornano un insieme condiviso di dati registrati.

Il potere della tecnologia blockchain risiede nel fatto che, attraverso una combinazione di crittografia e algoritmi, il sistema permette a tutti i partecipanti di concordare sulla validità e sull’ordine di dati registrati condivisi senza doversi rivolgere a un’autorità centrale per la riconciliazione. Le criptovalute come il Bitcoin sono solo una dei possibili utilizzi dei queste tecnologie.

Un interessante ETF Blockchain quotato su borsa italiana è quello di Invesco. Qual è il portafoglio perfetto di ETF? Scoprilo ora.

ETF Invesco Elwood Global Blockchain

Caratteristiche

Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF Acc (BCHN: IE00BGBN6P67), quotato su Borsa Italiana, è il miglior ETF a disposizione dell’investitore italiano.

Esso offre un’esposizione alle società globali dei mercati sviluppati ed emergenti che partecipano o hanno il potenziale per partecipare all’ecosistema blockchain.

L’indice di riferimento è calcolato e distribuito da Solactive AG per Elwood Asset Management. Mi piace considerare l’ETF come un fondo attivo, visto che replica si un indice, ma Elwood, che è una società di investimenti specializzata negli asset digitali, decide i componenti dell’indice ed é quindi in sostanza il “gestore” dell’ETF. Questa gestione “attiva” si rispecchia anche nel TER dello strumento pari al 0,65%.

I principali componenti dell’ETF Invesco Elwood Global Blockchain

Miners

I miners sono gli “estrattori” di criptovalute, operazione che si effettua attraverso la risoluzione di algoritmi utilizzando hardware specifico. Si trovavano soprattutto in Cina prima di essere banditi del governo, oltre che in USA e Russia. Dopo le decisioni del governo cinese molti miners si stanno riposizionando in altri Paesi che presentano condizioni più favorevoli per la loro operatività.

  • HIVE Blockchain Technologies Ltd. opera come società di mining di criptovalute in Canada, Svezia e Islanda. È coinvolto nell’estrazione e nella vendita di valute digitali, come Ethereum, Ethereum Classic e Bitcoin. Quotato in Canada
  • Bitfarms, invece, mina criptovalute in Nord America. Gestisce cinque server farm che estraggono varie criptovalute. L’azienda è stata fondata nel 2017 e ha sede a Toronto, in Canada.

Attrezzature per il mining

Le aziende che si occupano di attrezzature per il mining sono aziende che producono chip e/o componenti per le schede utilizzate per minare (estrarre) le criptovalute.

  • Canaan Inc. si impegna nella ricerca, progettazione e vendita di prodotti per sistemi finali di circuiti integrati e integrando i propri prodotti in attrezzature per l’estrazione di bitcoin. L’azienda è stata fondata nel 2013 e ha sede a Hangzhou, Repubblica Popolare Cinese.
  • Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, invece, produce e vende circuiti integrati e semiconduttori. E’ stata fondata nel 1987 e ha sede a HsinChu, Taiwan.
  • Global Unichip, infine, offre servizi di progettazione, produzione e test per prodotti ASIC (circuito integrato creato appositamente per risolvere un’applicazione di calcolo), ha sede a Hsinchu, Taiwan.

Pagamenti e crypto-asset exchange

Alcuni intermediari consentono l’investimento in criptovalute affiancate all’investimento in asset tradizionali.

La troppa complicazione ti spaventa? Lascia che ti guidiamo noi con i nostri portafogli elaborati ed ottimizzati. Li trovi su Backstage.

  • Monex Group fornisce servizi di intermediazione online al dettaglio a singoli investitori e aziende in Giappone, Stati Uniti e Asia-Pacifico. Offre forex internazionale, gestione patrimoniale, robo-advisory e offre servizi di pagamento con Bitcoin. Monex Group, Inc. è stata fondata nel 1999 e ha sede a Tokyo, Giappone.
  • Bitcoin Group SE, invece, opera nelle attività in criptovalute e blockchain in tutto il mondo. La società gestisce una piattaforma di trading per Bitcoin. Fornisce inoltre servizi finanziari. Bitcoin Group SE ha sede a Herford, in Germania.
  • Silvergate, al contrario, fornisce prodotti e servizi bancari a clienti privati ​​e aziendali negli Stati Uniti e a livello internazionale. L’azienda fornisce anche servizi di gestione della liquidità per le attività legate alla valuta digitale. L’azienda è stata fondata nel 1988 e ha sede in California.
  • GMO Internet, Inc., per concludere, offre servizi di infrastruttura Internet, sistemi di pagamenti e supporto e-commerce, Si occupa inoltre di commercio di criptovalute e attività di mining, ha sede a Tokyo.

Aziende che investono in Bitcoin

Esiste infine un gruppo di aziende il cui core business non è sostanzialmente legato alla blockchain ma che hanno utilizzato la propria liquidità per investire in Bitcoin. Le più famose sono:

  • MicroStrategy. Si tratta della più grande società indipendente di business intelligence quotata in borsa. Possiede più di 105.000 Bitcoin.
  • Tesla, invece, ha un rapporto controverso con il Bitcoin, annunciando prima la possibilità di acquistare auto con la criptovaluta, in seguito negare la possibilità accusando il sistema di essere troppo inquinante. Si stima che possieda circa 43.000 Bitcoin.

Tutto ciò dimostra come l’ETF Blockchain di INVESCO sia un prodotto molto diversificato che coniuga le esigenze di differenziazione con la volontà di fare un investimento di nicchia.

Andamento grafico e confronto con i competitor

Vediamo il comportamento (tra parentesi ticker e isin ) di questi ETF quotati su Borsa Italiana:

  • iShares Core MSCI World (SWDA: IE00B4L5Y983)
  • Invesco EQQQ Nasdaq-100 (EQQQ: IE0032077012)

I 2 ETF sono rispettivamente sull’indice mondiale e sull’indice tecnologico Nasdaq, utilizzerò inoltre questo ETP quotato sul mercato tedesco Xetra: 21Shares Bitcoin ( 21XB: CH0454664001 ) che replica l’andamento del Bitcoin.

Vediamo subito che i movimenti del Bitcoin mettono fuori scala quelle dei mercati “normali”, e l’Invesco Elwood Global Blockchain si posiziona a metà tra l’investimento nella criptovaluta e quello negli indici tradizionali.

performance ETF blockchain

Il rischio dell’investimento è elevato, sia in termini di volatilità che di profondità delle correzioni:

drawdown ETF blockchain

La correlazione a finestra mobile tra l’Invesco Elwood Global Blockchain e il 21Shares Bitcoin a 26 settimane mostra, come potevamo aspettarci, che i due sono generalmente altamente correlati.

correlazione mobile etf blockchain

In sintesi l’Invesco Elwood Global Blockchain UCITS ETF Acc permette l’esposizione a aziende che partecipano all’ecosistema blockchain, il prodotto però presenta una volatilità tra le più alte nel gruppo degli ETF tematici e una correlazione estremamente elevato con il Bitcoin, condividendo quindi gran parte della propria fortuna (e sfortuna) con quella della criptovaluta.

Come sempre ogni prodotto deve essere valutato alla luce della propria strategia e del proprio portafoglio.

Think different. Invest differently.

Francesco Melandri – Rischio e Rendimento

Un commento
  1. Molto interessante, possiedo già un etf sulle criptovalute acquistato alcuni mesi fa, ma non mi ha mai proprio del tutto convinto, più che altro perchè non si capisce il futuro delle criptovalute.

    Rispondi

Rispondi o Commenta