Fondi Pramerica etici: opinioni

fondi pramerica opinioni e analisi

I fondi Pramerica etici cavalcano l’onda della sostenibilità. Questa analisi indipendente ti dirà se si tratta di un investimento conveniente o se è meglio starne alla larga.

Pramerica fondi low carbon euro

Si tratta di un fondo di investimento bilanciato euro specializzato in società a bassa emissione di CO2. In breve, leggendo la scheda commerciale presente sul sito, si ha la sensazione di fare più un’opera di bene che un investimento redditizio.

Sebbene l’importanza della questione della sostenibilità ambientale sia fuori discussione, il fondo presenta alcuni limiti oggettivi che ne mineranno la performance.

Intendo dire che in assenza di dati storici significativi, al momento in cui scrivo, è bene guardare i costi per trarre una prima conclusione. A causa della commissione di gestione dell’1,25% annuo cui si somma un onere di incentivo del 25% dell’extrarendimento sul benchmark, il fondo è affossato dai costi.

Tieni presente che con i tassi bassi ben difficilmente le performance recupereranno i costi. A titolo di esempio ricorda che il fondo investe per circa il 55% in obbligazioni euro. Ciò significa che a generare performance sarà solo il 40% della quota azionaria.

Se rapportiamo la commissione annua alla quota azionaria otteniamo un onere reale del 3,125%. Si tratta di un costo anormalmente assurdo.

Oltre a ciò è prevista una commissione di ingresso che può arrivare al 4,00% massimo.

L’opinione sul fondo Pramerica è semplice e diretta: si tratta di un prodotto da evitare.

Pramerica clean water

Il fondo è un azionario globale ma specializzato a livello di settore merceologico.

Come dice il nome, il prodotto è specializzato in aziende operanti nel settore idrico. In particolare il fondo investe in emittenti che si distinguono per il loro impegno nella creazione di prodotti, tecnologie, soluzioni e servizi volti a migliorare lo sfruttamento, l’efficienza e la qualità dell’acqua.

Nonostante il suo costo sia inferiore rispetto al low carbon, il fondo implica comunque oneri elevati. La commissione annua di gestione, infatti, ammonta all’1,50% più un 25% di incentivo sulla extra performance del fondo sul benchmark.

A causa dei costi il fondo è da evitare. Se vuoi investire nel settore idrico a costi contenuti puoi usare questo ETF sull’acqua.

Pramerica Sicav Social 4 Future

Il fondo è un bilanciato obbligazionario. Ciò significa, in sintesi, che il profilo di rischio è basso. Il prodotto è pertanto adatto ad investitori con una bassa tolleranza ai rischi, a differenza dei due precedenti.

Oltre al fatto che i bond etici potrebbero soffrire di una eccessiva valutazione nell’insieme, resta il fatto che l’1,38% annuo prelevato dal fondo è eccessivo per le condizioni di mercato attuali.

I rendimenti sono inferiori a quelli del benchmark dal 2017 al 2019. Prodotto da evitare.

Pramerica Sicav Social 4 Planet

In modo analogo ai precedenti, il fondo è inutilmente caro. Il prodotto, un bilanciato obbligazionario, costa l’1,30% l’anno. Senza contare né le commissioni di incentivo né quelle di ingresso.

Anche questo fondo è da evitare a causa dei costi difficilmente recuperabili nelle condizioni attuali di mercato.

Opinioni sui fondi etici di Ubi Pramerica

Dopo anni di rialzi diffusi e con il tema della sostenibilità che colpisce l’immaginario collettivo, è facile per le SGR proporre prodotti green. Allo stesso modo con cui era facile vendere fondi high tech nel marzo del 2000.

La storia tuttavia è maestra di vita, e se vuoi investire in modo redditizio farai bene ad evitare sia le mode sia i prodotti che le cavalcano in cambio di costi davvero elevati.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di SegretiBancari.com

Rispondi o Commenta