I 2 migliori ETF healthcare per investire nel settore farmaceutico

ETF farmaceutici healthcare

Articolo aggiornato il 22 luglio 2021

Questi due ETF healthcare permettono di investire al meglio nel megatrend del settore farmaceutico, in voga dopo la pandemia da COVID-19.

Perché investire nell’healthcare?

Il settore farmaceutico, oggi, appare quanto mai interessante. Infatti l’invecchiamento della popolazione mondiale residente nei Paesi sviluppati crea nuove esigenze per l’umanità e nuove aree di business per le imprese. L’età media nel 1990 era di 26 anni. Secondo stime fatte dalle Nazioni Unite, nel 2050 essa salirà a 38 anni, con un incremento del 46%.

Le ragioni dell’invecchiamento della popolazione mondiale sono essenzialmente tre:

  • basso numero di figli per coppia. Il numero di figli che manterrebbe lo status quo della popolazione è di 2,1 figli per donna. Al momento siamo ad una media di 1,5 per l’Europa e 1,3 per l’Italia
  • riduzione della fecondità. Questo comporta un aumento della fascia di popolazione di età compresa tra i 45 ed i 65 con ovvie ricadute sul sistema pensionistico ma anche per le aziende che operano nel settore della cura della persona
  • l’aumento della aspettativa di vita alla nascita, cresciuta dal 1960 ad oggi di 8 anni ma destinata ad aumentare di altri 5 anni entro il 2050.

A ciò si aggiungono le conseguenze del COVID-19 che ha flagellato il mondo nel 2020 e continua a produrre strascichi nel 2021. Per questo l’healthcare è un settore interessante, da sfruttare con i migliori ETF. A proposito, stai cercando il portafoglio migliore per te, in questo momento? Scopri Investment Club Backstage.

Gli ETF healthcare di borsa italiana

Tra gli ETF che investono nei Megatrend quotati su borsa italiana vediamo alcuni prodotti che permettono di investire sulla healthcare innovation. 

Le innovazioni nel settore sanitario, siano queste politiche sanitarie, prodotti, tecnologie, servizi e trattamenti sono uno dei temi più caldi post-covid. A titolo di esempio, il funding nel healthcare globale ha raggiunto, in breve, un nuovo record nel primo trimestre del 2021 con $ 31 miliardi di finanziamenti azionari.

Su Borsa Italiana sono quotati 2 ETF farmaceutici specializzati sull’innovazione in campo sanitario:

  • iShares Healthcare Innovation UCITS ETF (HEAL: IE00BYZK4776)
  • L&G Healthcare Breakthrough UCITS ETF USD Acc (DOCT: IE00BK5BC677)

Essi sono particolarmente interessanti per l’investitore che voglia prendere oggi posizione sul settore healthcare. Prima di proseguire ricordiamo che questo articolo è una mera recensione. In definitiva Segreti Bancari non necessariamente reputa conveniente investire oggi nel farma.

Ogni lettore, quindi, dovrà fare le proprie autonome analisi e valutazioni in merito al prodotto da usare, al timing di ingresso e alla strategia da seguire.

Differenze e peculiarità rispetto agli ETF farmaceutici classici

Quale differenze ci sono tra questi ETF e un classico ETF farmaceutico, come per esempio il Lyxor MSCI World Health Care TR UCITS ETF ? Partiamo proprio da quest’ultimo e vediamone le principali componenti:

  • JOHNSON & JOHNSON
  • UNITEDHEALTH 
  • ROCHE
  • NOVARTIS 
  • PFIZER
  • MERCK

Abbiamo quindi aziende molto grandi e solide, mentre se osserviamo la composizione dell’L&G Healthcare Breakthrough UCITS ETF USD troviamo:

  • EDITAS MEDICINE INC
  • VERACYTE
  • TABULA RASA HEALTHCARE
  • ILLUMINA
  • FULGENT GENETICS
  • 3D SYSTEMS CORP
  • NATERA
  • MODERNA
  • DIASORIN

E se potessi investire in un portafoglio composto, in ogni momento, dai migliori ETF tarati in base alle tue preferenze? Investment club Backstage, la risposta.

ETF L&G Healthcare Breakthrough in pillole

L’L&G Healthcare Breakthrough investe in 83 titoli e la sovrapposizione  rispetto allo MSCI World è solo del 4%.

Vediamo, infatti, la presenza di diverse piccole società che spaziano molto a livello di business :

TABULA RASA offre una piattaforma per accedere alle informazioni relative ai farmaci dei pazienti e software di supporto per le decisioni sui farmaci.

FULGENT GENETICS fornisce test genetici ai medici con informazioni diagnostiche clinicamente utilizzabili.

  • 3D SYSTEMS fornisce soluzioni di stampa 3D e produzione digitale in tutto il mondo.
  • EDITAS MEDICINE si concentra sullo sviluppo di farmaci genomici trasformativi per il trattamento di una serie di malattie gravi.
  • NATERA è una società di diagnostica che sviluppa e commercializza servizi di test molecolari in tutto il mondo.

ETF iShares Healthcare Innovation in breve

Discorso simile guardando l’iShares Healthcare Innovation dove troviamo :

  • SYSMEX CORP
  • INTUITIVE SURGICAL INC
  • NATERA 
  • CRISPR THERAPEUTICS
  • BEIGENE

SYSMEX CORP è impegnata nello sviluppo, produzione e vendita di strumenti diagnostici, reagenti e software. Esporta i suoi prodotti in circa 190 paesi ed ha sede a Kobe, Giappone.

INTUITIVE SURGICAL, invece,  progetta, produce e commercializza sistemi chirurgici, ovvero console del chirurgo, sistemi di visione 3D HD e prodotti di imaging a fluorescenza. 

NOVOCURE si impegna nello sviluppo, produzione e commercializzazione di farmaci per il trattamento di una varietà di tumori solidi. 

BEIGENE è una società di biotecnologie che sviluppa e commercializza terapie antitumorali a bersaglio molecolare e immuno-oncologiche nella Repubblica Popolare Cinese, negli Stati Uniti e a livello internazionale.

CRISPR THERAPEUTICS, infine, è una società di editing genetico, si concentra sullo sviluppo di farmaci trasformativi basati sui geni per gravi malattie umane. Ha sede a Zug, Svizzera.

Possiamo sintetizzare dicendo che se l’Lyxor MSCI World Health Care offre una esposizione al Big Pharma, gli altri ETF puntano invece su aziende più piccole, sopratutto l’L&G Healthcare Breakthrough, società a volte un po’ pionieristiche, e non solo dedite allo sviluppo di medicinali.

ETF farmaceutici: andamento grafico e confronto con i competitor

Vediamo il comportamento di questi ETF farmaceutici quotati su Borsa Italiana (tra parentesi ticker e isin dell’ETF):

  • iShares Healthcare Innovation UCITS ETF (HEAL: IE00BYZK4776)
  • L&G Healthcare Breakthrough UCITS ETF USD Acc (DOCT: IE00BK5BC677)
  • Lyxor MSCI World Health Care TR UCITS ETF (HLTW: LU0533033238)
  • Invesco EQQQ Nasdaq-100 UCITS ETF (EQQQ: IE0032077012)

Abbiamo quindi 2 ETF sul Healthcare Innovation, un prodotto sul settore farmaceutico classico ed infine il l’indice tecnologico Nasdaq-100 dove sono quotate anche alcune aziende Pharma e Biotech.

Il prodotto meno correlato con gli altri è, invece, l’L&G Healthcare Breakthrough con un valore di 0.7 rispetto a Lyxor MSCI World Health Care e Invesco EQQQ Nasdaq-100.

performance etf farmaceutico

La performance del L&G Healthcare Breakthrough è la migliore dal novembre 2019, mentre l’iShares Healthcare Innovation e il Nasdaq-100 hanno un andamento simile nel periodo considerato.

Avendo iShares Healthcare Innovation UCITS ETF uno storico più ampio possiamo vedere come in passato non si sia distanziato molto come performance rispetto al Lyxor MSCI World Health Care TR UCITS ETF:

performance 2016 etf healthcare

Se vediamo la correlazione a finestra mobile tra l’iShares Healthcare Innovation e il Lyxor MSCI World Health Care (ovvero come la correlazione tra i 2 prodotti si è mossa nel tempo) vediamo come da maggio 2020 i 2 prodotti si siano allontanati. Questo comportamento è comune a molti Megatrends che hanno acquistato forza a partire da metà 2020 (e ancor più da novembre 2020 ) fino al febbraio 2021. 

correlazione etf healthcare

Rischio e rendimento annualizzato degli ETF healthcare

L’immagine che segue mostra il profilo rischio-rendimento degli ETF farmaceutici analizzati:

rischio e rendimento etf farma

Il grafico del rischio (volatilità) e rendimento calcolati su base annua ci mostra come il comportamento dell’iShares Healthcare Innovation sia simile al Nasdaq nel periodo 2019-2021, mentre Lyxor MSCI World Health Care mostra un comportamento da settore difensivo e poco volatile quale è quello farmaceutico. L’L&G Healthcare Breakthrough, infine, mostra un maggior rendimento ma anche una maggiore volatilità, ed è quindi più indicato per chi vuole cavalcare il tema dell’innovazione nel settore sanitario prendendosi qualche rischio in più.

Come sempre ogni prodotto deve essere valutato alla luce della propria strategia e del proprio portafoglio.

Think different. Invest differently.

Francesco Melandri – Rischioerendimento.com

8 commenti
  1. SEMPRE CHIARO NEL FAR COMPRENDERE LO STRUMENTO IN QUESTIONE.

    Rispondi
    1. @ Antonio
      Ti ringrazio. Se hai domande o dubbi sono qui 🙂

      Rispondi
  2. Ottimo articolo, anche per il suggerimento di non precipitarsi a comprare questo prodotto, nonostante i buoni rendimenti degli ultimi anni. Forse un etf azionario globale é sempre la soluzione migliore.

    Rispondi
    1. @ Elena
      Se non vuoi correre il rischio di investire nel settore giusto ma nel momento sbagliato un prodotto a larghissima diversificazione è senza dubbio più appropriato. Ottima osservazione 😉

      Rispondi
  3. Buongiorno dott. Saver,
    come sempre i suoi articoli sono molto interessanti; le chiedevo se c’era un motivo specifico per il quale non ha menzionato il seguente ETF : Xtrackers MSCI World Health (IE00BM67HK77).
    Grazie.

    Rispondi
    1. @ Dante
      Grazie a lei. Non c’è un motivo specifico, ho solo fatto una cernita dei prodotti più efficaci, usando il metodo che insegno nei miei corsi, tutto qui…

      Rispondi
  4. Buongiorno,
    vorrei sapere, visto il momento che stiamo vivendo, se investire qualcosa in questo etf può essere corretto.
    i fondi azionari sono tutti in rosso ovviamente e con il farmaceutico ora potrebbe essere un modo per “pareggiare” le uscite ?
    Grazie mille

    Rispondi
    1. @ Ponga
      Se desidera investire con il nostro aiuto sapendo esattamente cosa fare la prego di fare riferimento al nostro servizio Investment Club. Grazie.

      Rispondi

Rispondi o Commenta