Il miglior ETF azionario del 2021

miglior etf azionario

Il miglior ETF azionario del 2021 scelto sulla base delle analisi di Segreti Bancari, con riferimento alle principali aree geografiche.

Prima di parlare di ETF…

Il miglior ETF del 2021, in assoluto, non esiste. O, per lo meno, esisterà nel 2022, quando potremo, in retrospettiva, capire chi effettivamente ha reso di più. Per questa ragione quella che segue è un’analisi che cerca di trovare il clone più interessante per le principali aree geografiche.

L’obiettivo è fornire all’investitore un aiuto concreto di massima. Per chi, invece, vuole imparare ad investire in modo del tutto autonomo il nostro consiglio è iscriversi gratuitamente a Welcome, il livello introduttivo della nostra suite “A Scuola di investimenti”.

Il miglior ETF azionario globale

Chi vuole investire nel mercato azionario mondiale ha a disposizione due ETF. Li segnalo entrambi, poiché l’indice sottostante è leggermente diverso. Il primo, infatti, ha come riferimento le azioni dei Paesi Sviluppati. Il secondo, invece, investe anche negli Emergenti.

iShares Core MSCI World – ISIN IE00B4L5Y983

Composto da 1564 titoli di 23 Paesi, questo ETF è il migliore per investire in azioni globali. Esso permette di prendere posizione sul mercato azionario mondiale sviluppato con un solo prodotto. Il costo annuo di gestione è dello 0,20%, la replica è fisica ed il prodotto è ad accumulazione.

Perché è il migliore?

iShares Core MSCI World è il miglior ETF azionario globale Paesi Sviluppati perché ha costi di gestione contenuti, un’ottima liquidità e una grande capitalizzazione.

Lyxor MSCI All Country World – ISIN LU1829220216

Il sottostante è composto da 2972 azioni quotate presso 23 Paesi Sviluppati e 23 Paesi Emergenti. Il Lyxor è il miglior ETF azionario globale “allargato” per chi vuole investire nel mondo, Emergenti inclusi.

Servizi-Segreti Bancari

La replica è sintetica. Essa avviene, in breve, grazie ad uno Swap in contropartita con Morgan Stanley. Il prodotto è ad accumulazione, mentre il costo annuo di gestione è dello 0,45%.

Perché è il migliore?

Lyxor è il miglior ETF azionario globale “globale” per gli stessi motivi visti prima. Esso ha una grande capacità di replicare il sottostante grazie ad un derivato. La presenza di un portafoglio a garanzia lo rende sicuro, mentre lo swap è fatto proprio con Morgan Stanley, che gestisce l’indice che il prodotto replica.

La liquidità è eccellente, così come la patrimonializzazione.

Incerto su quale ETF scegliere? Scoprilo con Welcome. È gratis!!

Miglior ETF azionario europeo

Amundi IS MSCI Europe – ISIN LU1681042609

Il costo annuo di gestione è dello 0,15% appena. Inoltre l’ETF è ad accumulazione dei proventi, il che lo rende efficiente sotto il profilo fiscale. La replica è sintetica.L’indice sottostante è composto da 434 titoli azionari di società europee, compresi gli Stati fuori dall’euro.

Perché è il migliore?

L’ETF di Amundi è il miglior azionario europeo grazie ai costi bassi, al ridotto scarto tra prezzo denaro e lettera, alla grande liquidità ed alla importante capitalizzazione.

Vuoi trovare da solo i migliori ETF in cui investire, combinati in un piano personalizzato? Scopri Welcome. È gratis, che aspetti?

Miglior ETF azionario americano

Xtrackers MSCI USA – ISIN LU0274210672

L’ETF è a replica sintetica. Tuttavia la presenza di un collaterale, come nei casi precedenti, lo rende estremamente sicuro. Il prodotto è ad accumulazione dei proventi, mentre il costo annuo di gestione è dello 0,15%. Esso permette di investire negli USA avendo come riferimento sia le azioni di società a larga sia a media capitalizzazione.

Perché è il migliore?

I costi bassi, la grande liquidità e la qualità dell’indice replicato rendono il prodotto di Xtrackers il migliore ETF azionario per investire negli USA.

Ami gli ETF? Scopri come sceglierli da solo. Iscriviti gratis a Welcome

Miglior ETF azionario emergenti

iShares Core MSCI EM IMI – ISIN IE00BKM4GZ66

L’ETF investe in 2997 azioni di società a larga, media e bassa capitalizzazione dei Paesi Emergenti. Il costo annuo di gestione è dello 0,18%, mentre la modalità di replica è fisica. Il prodotto, infine, è ad accumulazione dei proventi.

Perché è il migliore?

Oltre ad avere costi estremamente contenuti l’ETF si distingue per la bontà dell’indice replicato. Esso, infatti, non è il semplice MSCI Emerging Markets bensì l‘MSCI Emerging Markets Investable Market Index che, come abbiamo visto, comprende anche le società a bassa capitalizzazione. Per questa ragione Lyxor è il miglior ETF azionario dei Paesi Emergenti.

Ogni investitore dovrà decidere in modo autonomo, in base alla strategia adottata, alle proprie esigenze ed alla tolleranza al rischio quale di questi ETF comprare, e in che misura.

Think different. Invest differently.

Giacomo Saver – CEO di Segreti Bancari

Rispondi o Commenta